Diario del CapitanoDiario del Capitano 

Diario del Capitano

E' un periodo veramente scarno per il mondo del videogioco PC. Da metà dicembre scorso solo poche uscite hanno rimpolpato la nostra voglia di novità. Le ultime settimane sono scorse all'insegna del recupero di "vecchi" titoli non trattati nel 2003 (vedi le recensioni di Need 4 Speed Underground, di Secret Weapons Over Normandy o Pro Evolution Soccer 3). Fortunatamente le anticipazioni sulla prossima ondata di uscite, che arriverà alla fine di marzo, hanno allietato qualche serata ogni tanto. Mi riferisco al demo di Unreal Tournament 2004, di Painkiller e a quello di Far Cry, le tre release maggiori seguite con trepidazione fino a notte fonda.
Dietro le quinte qualche chicca è capitata, sebbene non ancora disponibile al pubblico. Sono rimasto per esempio sorpreso dall'interesse destato da Singles, chiamato tra amici anche XXXSims, che a più di due settimane dalla sua pubblicazione rimane l'articolo più letto dell'anno e risale velocemente la classifica di articolo più letto di tutti i tempi.
In verità non dovrei stupirmi più di tanto, nè tantomeno scandalizzarmi, se è vero che il traino dell'uomo da sempre è il sesso (qualcuno dice che anche Internet è cresciuta grazie al sesso), anche se ammetto di aver creduto per una microfrazione di secondo che il mondo del videogioco fosse esente dal concetto tanto caro a quello del cinema: "belle donne & scene di sesso più o meno esplicite". E invece l'articolo su Singles, il video e le foto hanno chiaramente dimostrato che il videogiocatore (sia esso donna o uomo) è un essere umano come gli altri e anch'esso dunque risponde al richiamo dei sensi.
A tal proposito rimarrà agli annali delle risate più rumorose da me fatte, la pillola di saggezza del PM Sega e buon amico Tommaso Restelli, che, vedendo il nudo maschile di Singles in home page di Multiplayer.it il giorno del lancio della campagna pubblicitaria di Sonic Heroes, ha tuonato "Che cos'è quel c£$%o vicino al mio Sonic?". Amico mio, è iniziata l'emancipazione sessuale dei nerds-videogiocatori.
Mi sovviene allora un vecchio mod di Quake 2, mai completato nè pubblicizzato a dovere, chiamato "Sexy Quake", in cui donne e uomini nudi si affrontavano senza armi.
Ovviamente lascio a voi la risposta della domanda "ma qual era l'obiettivo del gioco?".

Andrea Pucci

P.S.: Dalla prossima volta comincerò a fornire settimanalmente piccole pillole sullo sviluppo del nuovo Multiplayer.it. Novità, stato dei lavori, curiosità.

- Commenta questo Diario nel Forum!

TI POTREBBE INTERESSARE