Diario del CapitanoDiario del Capitano 

Diario del Capitano

In questi giorni l'attenzione videoludica della redazione è stata catalizzata dalle notizie, comparse qua e là, su un nuovo gioco in fase di sviluppo: WWII on line. Il progetto è ambizioso: riprodurre un mondo permanente in cui i giocatori si scontrano, su un campo di battaglia alla "Salvate il soldato Ryan", per mare, terra e cielo. Esattamente pare che si potranno pilotare caccia, carri armati e mezzi navali, oppure muoversi come semplice soldato di fanteria. La notizia ha suscitato in me grande curiosità, ma il dubbio sull'effettiva realizzazione e la conseguente fruibilità di un titolo come questo mi accompagnerà per molto tempo. Il ricordo vola alle pagine di un PC Gamer dell'anno scorso in cui si parlava di un analogo progetto di Jane's in cui lo scopo era integrare i vari titoli in un mondo persistente on line a cui ciascun giocatore potesse collegarsi ed interagire a seconda del titolo in suo possesso (simulatore di caccia, o di sottomarino, o di carro ecc ecc). Anche quell'articolo mi ha fatto sognare un multiplayer diverso dal "solito deathmatch", ma ancora le mie aspettative non sono state soddisfatte. Mi illudo anche questa volta? Aspetto i vostri commenti.