Diario del CapitanoDiario del capitano 

Diario del capitano

Inutile negare che in questi ultimi giorni le news su Multiplayer.it scarseggino. Vogliamo forse mettere la testa sotto la sabbia? Il problema è uno solo. Riuscire a trovare un newshunter idoneo per l'home page di M.it (non vorrete mica vedere errori di ortografia in giro?!). Il mestiere del newshunter non è così semplice come potrebbe sembrare. Non si tratta solo di andare in giro per i siti americani traducendo news. O almeno non è il nostro modo di vedere l'attività di far news. No. Fare news su Multiplayer.it come minimo necessita di conoscere da anni il mercato dei videogiochi e riuscire in ogni news a fare mente locale su tutto quello che è successo precedetemente. Esempio fantasioso: nuovo screenshot di Doom3. Una persona che ha seguito tutta la storia potrebbe ricapitolare che lo scorso anno Carmack in sordina annunciò che un nuovo engine grafico era stato messo in cantiere, che la decisione di fare Doom3 aveva portato all'allontanamento di componenti storici della Id Software, come Paul Steed e che forse il gioco uscirà alla fine dell'anno (più probabile nel 2002). Questo è un esempio di quello che si può costruire a partire da una news molto breve. Anche perchè non amo i telegrammi, in quanto lasciano il tempo che trovano.
In questa settimana lo scoglio newshunter verrà risolto e presto tutto tornerà al consueto ritmo di aggiornamento.

Come spiegavo poc'anzi a Warfox questo è un periodo veramente caotico: cambio di sede, inaugurazione motore files, partenza del software di advertising (un bambino veramente costoso, Swan volerà a Londra tra due giorni), "addestramento" dell'Ottavo Nano che ha iniziato a lavorare con noi, preparazione di nuovi siti, viaggi a Milano. Insomma come dicono al Nord "l'è diura". Ma ce la stiamo mettendo tutta.