Diario del capitano  0

Diario del capitano

Indrema è morta. La console basata sul concetto della "free distribution" di Linux non vedrà mai la luce a causa della mancanza di finanziamenti. E' stata comunque interessante come idea, in quanto uno dei limiti posti agli sviluppatori di giochi per console è il costo del kit di sviluppo che arriva a costare diverse decine di milioni da pagare al produttore dell'hardware. L'idea di base del team di Indrema era dare il kit gratuitamente, basato, appunto, sulla tecnologia free di Linux. In fondo Indrema era un pc "tascabile". Sarebbe stato allo stesso tempo console, lettore MP3, webtv e molto altro. Forse troppo. E questa pretesa di far troppo, unita alla possibilità di upgradare il sistema, come fosse un pc, ne ha decretato la morte. Per gli sviluppatori realizzare un gioco per console (sia essa PS2, Xbox o GameCube) è più semplice perchè non esistono le mille problematiche di compatibilità che caratterizzano lo sviluppo per pc (dove esistono migliaia di combinazioni di hardware diverse a complicare la vita). Indrema ha unito in sè tante prospettive, ma anche tante problematiche, e queste ultime hanno vinto.

R.I.P.