Diario del CapitanoDiario del capitano 

Diario del capitano

Alcune volte Internet si avvicina alle abitudini della carta stampata, come, in questo caso, nel programmare le uscite. Questo diario lo state leggendo in differita. In verità è stato scritto poche ore prima di Pasqua. Di fronte alla scelta se saltare un giorno o, al contrario, prepararsi in anticipo, ho scelto la seconda, anche se rompe un po' le mie abitudini di essere sempre "in diretta con voi". Ma dove sono adesso (oggi, lunedì) non c'è computer, telefono, modem e altri strumenti della moderna tecnologia, da qui i motivi di questa soluzione alternativa.
Gli argomenti di cui parlare non mancano mai, men che meno ora. Potrei parlare di questa ondata di gelo che ha avvolto la mia città, per la prima volta dagli anni '30. Ecco questo è un argomento interessante. Sentivo stamattina un vecchietto parlare di questa stranezza: a sua memoria, in aprile non aveva mai nevicato. Qualcuno ancora più vecchio di lui si ricorda qualcosa "intorno agli anni '30". Stiamo parlando di più di settanta anni fa.
Un secondo argomento, drasticamente diverso dal precedente, è un rumor su un presunto slittamento della XBox, tema a me molto caro. Date le abitudini di zio Bill nel prendersela comoda, direi che è ragionevole dare un minimo di credibilità a queste voci, anche perchè i segnali sono almeno due: il ritardo nella consegna dei Development Kit (la macchina, il software e le istruzioni che vengono utilizzate dagli sviluppatori per fare giochi) e un presunto "problema" nell'implementazione dell'audio e del video da parte di nVidia all'interno della console. Se Microsoft insistesse nel tenere separate le date di release della XBox in USA e in Europa, in Italia la macchina *potrebbe* non arrivare prima del maggio del 2002.
Con questo è tutto. Auguro a tutti voi Buona Pasquetta.