Diario del CapitanoDiario del capitano 

Diario del capitano

Si torna sul tema scottante della redditività dei siti internet, e in particolare del settore videogames. Qualche giorno fa ho avuto un colloquio con un mio "collega" italiano che criticava fortemente le corporate (ovvero le grandi aziende) che accendono e spengono i budget (approssimativamente "budget" è quella tremenda parola che indica quanto si può spendere e come) come fossero lampadine, facendo ritrovare i responsabili e intere redazioni su un marciapiede da un giorno all'altro. Questa paura non è serpeggiante solo in USA, ma anche in Italia (si pensi a chiusure clamorose come Zivago.com). Il mio collega aveva, in un certo senso, timore per questa instabilità del settore. Ad aggiungersi a questa sensazione è uscita ieri la notizia che DailyRadar.com, il sito principale del network DailyRadar, ha chiuso i battenti, liquidando gran parte della redazione internet. Che fine faranno tutti gli altri siti internazionali non si sa ancora.
Indicavo alla fine del 2000 che questa corrente di assestamenti si sarebbe propagata per tutto il 2001, e così è.
La corsa all'oro, però, non è ancora finita.

TI POTREBBE INTERESSARE