Diario del CapitanoDiario del Capitano 

Diario del Capitano

Sappiamo tutti che vuol dire stare attaccati al Pc a riconfigurare il sistema operativo? Oppure alcuni di voi non lo hanno mai fatto "in casa"?
Sono reduce dall'installazione di Windows 2000, dopo essere stato affascinato dalla sua stabilità e affidabilità in tutte le operazioni che solitamente gli facciamo svolgere qui in ufficio. Prima operazione, creare un backup del mio hd su un'altro Pc, in modo da non perdere nessun dato indispensabile. Seconda operazione, formattare il disco con le modalità offerte dall'installer di Win2k, e successivamente aspettare la reinstallazione completa. Riportare i dati backuppati sul mio desktop e iniziare la configurazione in modo da renderlo operativo nel più breve tempo possibile. E' qui che nascono i veri problemi.
Conflitti di ogni genere, ricerca disperata, e ancora non finita, di driver aggiornati per ogni periferica. Configurazione rete e quant'altro per la navigazione. Insomma, dopo essere stato incollato a questo monitor per dieci ore di fila, ancora mi sto chiedendo cosa veramente mi ha spinto a sostituire il poco affidabile, ma al quale ero affezionatissimo, Windows 98.
Montezuma, il dio che aleggia malefico sulle teste degli installatori, ha colpito ancora!

TI POTREBBE INTERESSARE