Diario del capitano  0

Diario del capitano

Ieri pomeriggio, nel momento del riposo, ho avuto tempo di dare un'occhiata a Alone in the Dark 4. Se esprimessi un giudizio, ammetterei di aver giocato una quantità di tempo che in realtà non ho potuto dedicare. Diciamo che l'ho provato. L'ho installato (3 cd, ma solo 1 per l'install), mi sono goduto la prima intro in full motion, ho selezionato il protagonista (si può scegliere tra lo storico Carnby e una ragazza) e mi sono goduto anche la seconda intro, quella che ti porta dritto dritto "nel buio". I successivi cinque minuti sono trascorsi sperimentando tasti e movimenti del mouse. C'è da dire che il mouse serve solo per mirare e sparare, quindi tutto il resto è svolto con la tastiera. Più tardi, in giornata, tempo permettendo, pubblicherò qualche immagine di quanto raccontato qui sopra.