Diario del CapitanoDiario del capitano 

Diario del capitano

Ieri sera, dopo una serie di annullamenti all'ultimo minuto e tira e molla a non finire, ci siamo riversati al cinema a vedere Planet of the Apes, il colossal di Tim Burton, stroncato da tutti quelli che pensavano di trovare un capolavoro d'autore, invece si sono ritrovati di fronte ad un prodotto commerciale. Ammetto che siamo distanti dai tempi di Beetlejuice, ma a me non ha provocato conati. Sono andato cosciente di non aspettarmi niente di speciale, e sono uscito soddisfatto. E chi è rimasto male per il finale, non ha saputo apprezzare il paradosso della vicenda (e la sfiga del protagonista, diciamocelo).

Ieri sera ho potuto guardare le prime fasi della prima serata del Grande Fratello 2, che sembra all'altezza di quello dello scorso anno, anche se questi concorrenti paiono non temere niente, per prime le telecamere. Mi è mancato un po' quell'effetto di "genuino imbarazzo" che provavano i ragazzi dell'anno scorso. Faccia tosta batte spontaneità 6-0 | 6-0. Non ho apprezzato in verità l'idea di fare il dentro-fuori con i primi due ragazzi. Sbirciando tra le schede dei personaggi sul sito ufficiale mi sono reso conto che uno dei due, Giancarlo mi pare, avesse divorziato appena il 10 settembre scorso, e non escluderei per causa dell'impegno dei 100 giorni nella Casa. Immaginatevi che soddisfazione.

Last but not least, oggi è il mio ventiseiesimo compleanno. Spumante per tutti!

TI POTREBBE INTERESSARE