Diario del CapitanoDiario del capitano 

Diario del capitano

Qualche momento fa mi sono soffermato sulla lettura della recensione di Commandos 2, stesa dal molto-in-forma Michele Borri, che ha donato la sua ultima settimana di vita al gioco strategico dei Pyro Studios, compreso il week-end appena trascorso. Sebbene io non sia ancora riuscito a giocarci, più per mancanza di tempo che per mancanza di opportunità, l'articolo di Michele mi ha letteralmente commosso, riuscendo in un'impresa che raramente accade: far passare il messaggio. Non tutti ci riescono. Spesso le letture appaiono monotone e piatte e alla fine non ti senti migliore di quando hai iniziato. Il compito di ogni buon scrittore è far sentire più ricco e appagato il suo lettore, al punto da citare quello che ha appena letto. La recensione di Michele è un articolo da citazione. La genialità del doppio finale, uno per gli appassionati del gioco e uno per tutti gli altri, è come la scena dell'omicidio della doccia in Psycho.
Più tardi, nel corso della giornata, anche voi potrete leggere la recensione di Commandos 2.