Diario del capitano  0

Diario del capitano

Non ci crederete, ma ieri sera ho trovato tempo e voglia di giocare con l'Xbox, che dopo ritardi e misunderstanding è arrivato qui in ufficio. Non c'è niente di strano in proposito, dato che già da prima di Natale alcune redazioni giornalistiche italiane hanno ricevuto da mamma Microsoft una versione debug della macchina.
Indovinate quale gioco ha magnetizzato la mia attenzione? Halo? Naa, basta Halo. La calamita che mi ha attirato a sé è stata Amped Freestyle, ovvero, rullo di tamburi, snowboard. E dunque, sebbene non sia il gioco di snowboard più eclatante che si sia visto fino a oggi, la grafica dell'Xbox non lascia delusi. Potevo dunque non farmi una serie di prove libere di discesa con in mano il pad con una X sopra? Infatti non ho mancato. In compenso, non ho goduto degli altri giochi in dotazione, come Fusion Frenzy e Oddworld: Munch's Odissey, che mi sono sembrati esattamente il più classico dei prototipi di gioco per console, senza nulla avere in più. In particolare la mascella è caduta su Fusion Frenzy, che se avessi comprato sprovvedutamente per godere delle magie di Xbox, mi avrebbe costretto a mangiare le unghie dei piedi. Ma del resto, un vecchio pcista come me, può convertirsi ad una console senza dolori?