Diario del capitano  0

Diario del capitano

L'altro giorno stavo dando un'occhiata a Duke Nukem: Manhattan Project, il platform con il Duca arrivato anche sui Pc (con una mia certa sorpresa ammetto) e che dovrebbe servire da aperitivo in attesa del più corposo, ma mai abbastanza in ritardo, Duke Nukem Forever, in cui Forever sta per il tempo di attesa.
Sebbene il mio Pc soffra di crisi di identità con i giochi più recenti - si chiede "Sarò un pc o un ferro da stiro?" - Manhattan Project dovrebbe assicurare qualche oretta di divertimento old style, spara spara ammazza ammazza. Attenzione però a non uscire in strada con la doppietta del nonno. Non sarebbe visto di buon occhio, specie dati i tempi che corrono.