Diario del Capitano  0

Diario del Capitano

Ieri ho trascorto parte della serata all'Artdecò di Milano, dove si è svolta la presentazione del nuovo accordo tra Eidos e Leader, che d'ora in poi si occuperà della distribuzione sul territorio italiano di tutti i titoli, console compresi, di quello che è sicuramente uno dei più importanti publisher mondiali. All'accordo è stato dato il nome di Elevation, chiaramente ispirato dalla canzone degli U2 che ha fatto da sottofondo musicale al recente excursus cinematografico di Lara Croft, personaggio chiave nella storia di Eidos.
Durante la presentazione quello che più mi ha colpito è stato il ricordare i primi passi del publisher, che affidò il suo futuro a tre soli titoli, Duke Nukem 3D, Scudetto e proprio Tomb Raider: un pò di fortuna, una pianificazione commerciale accurata e un personaggio fuori dagli schemi sono i tre elementi che hanno contribuito ad un risultato senza precedenti. Oggi la Lineup Eidos si presenta con titoli destinati ad un sicuro successo: Praetorians, Hitman 2, Deus Ex 2, Republic: The Revolution e l'ultimo episodio di Tomb Raider solo per citare i più importanti. Come non credere in una lineup così promettente? Leader lo ha fatto e si è assicurata i diritti di distribuzione dei prodotti console, oltre a quelli Pc di cui già deteneva l'esclusiva, per quello che appare essere un mercato in crescita, quello italiano.
Il nostro augurio è che gli utenti possano godere di un prodotto ben localizzato, distribuito attraverso modalità eterogenee per venire incontro alle loro esigenze, e soprattutto dotato di un prezzo sempre più competitivo: sarà la risposta del mercato e della comunità a giudicare l'operato in questo senso.
Buon lavoro, Leader.