Diario del Capitano  0

Diario del Capitano

In risposta al Diario di qualche giorno fa, quello relativo alle perplessità che Metal Gear Solid 2 aveva suscitato in me, ho ricevuto un paio di mail a cui vorrei dare una risposta in queste righe. La prima è di Maurizio, un nostro lettore, che mi fa, giustamente, notare che i creatori del gioco hanno voluto sperimentare un nuovo approccio ad un esperienza videoludica, dove una cura maniacale per i dettagli, il coinvolgimento emotivo dettato da una storia ricca di colpi di scena e l'ottima realizzazione tecnica, riescono a regalare comunque al giocatore un titolo da non perdere.
Su questo, Maurizio, non solo sono d'accordo, ma le prime ore di gioco sono state un'emozione che resterà impressa nella mia memoria videoludica: tuttavia nel breve spazio dedicato al diario ho preferito esprimere il mio disappunto per l'esperienza deludente che il gioco, a puro livello di giocabilità e di scarsità di innovazione, da questo punto di vista, ha saputo introdurre. Thief e Deus Ex, era quello il senso del mio commento, hanno saputo introdurre nel contesto di gioco le stesse caratteristiche in maniera migliore, e ciò è successo qualche anno fa: mi aspettavo di trovarmi di fronte al titolo definitivo, e così non è stato.
Ma che il gioco abbia stile, che possegga alcuni caratteristiche davvero notevoli, e che sia innovativo per gli elementi da te citati, mi trovi d'accordissimo, ed anzi sono propenso a ritenere che la futura produzione di action-game prenderà necessariamente spunto da essi e cercherà di migliorarli.
La seconda mail è del nostro Mauro Licciardello, che esprime un certo disappunto per non avere potuto scrivere con me lo speciale che abbiamo dedicato qualche tempo fa al gioco: sarebbe stato bello, dice, creare un'articolo "stile bianco e nero". E' una bellissima idea, perchè quando si ascoltano due commenti così differenti si riesce a farsi un'idea più precisa riguardo al gioco: che dire, quando tra poco uscirà Metal Gear Solid Substance per Pc, penseremo a qualcosa del genere! #I1#