Diario del CapitanoDiario del Capitano 

Diario del Capitano

Ieri sera, approfittando di una sessione di gioco durata qualche ora, ho portato a termine la campagna single-player di Medal Of Honor: il gioco in questione era già stato protagonista del Diario di qualche giorno fa, quando vi avevo riportato più di una perplessità riguardo all'esperienza che mi stava regalando.
Tuttavia, giocando, ed immergendomi in quello che non esito a definire come uno degli FPS più appaganti degli ultimi anni, ho lentamente capito quale era il motivo che mi avevo portato ad esprimermi in maniera così negativa nei riguardi del titolo; lo avevo già giocato, negli uffici milanesi della EA, ed il conoscere già così tanti particolari (ricordo che nell'occasione mi ero spinto a più di metà, per farvi capire cosa intendo...), mi ha tolto il gusto di scoprire lentamente l'avventura che si dipanava davanti ai mei occhi. Focalizzato quanto sopra, ho semplicemente atteso di giungere ad un livello che non avevo ancora visto, e mi sono goduto il proseguio in maniera più che soddisfacente.
Non c'è dubbio che sia questo il prezzo che i redattori, ed io con loro, debbano pagare per potervi riportare le impressioni dei titoli in via di sviluppo, che giungono alla nostra attenzione quando ancora si trovano in fase Preview, Beta o peggio ancora Alpha. A loro va riconosciuto uno spirito di sacrificio che non è comune in tutti gli appassionati, che solitamente aspettano il giorno di uscita del loro titolo preferito per poter immergersi nell'esperienza di gioco che questo regalerà.
E' questo il caso del nostro Gabriele Dal Fiume, che ha avuto modo di provare in esclusiva la Gold di Icewind Dale 2, uno degli Rpg più attesi dell'anno, regalandoci una anteprima davvero intensa: sono sicuro che quando, libero da impegni redazionali, si metterà a giocare al titolo per il proprio piacere personale, non ritroverà lo stesso entusiasmo che il titolo saprà regalare ai nostri lettori.
A lui, e a tutti quelli che dedicano parte della loro passione alle anteprime, il mio personale ringraziamento e la dedica di questo Diario così piovoso.
#I1#

TI POTREBBE INTERESSARE