Diario del CapitanoDiario del Capitano 

Diario del Capitano

"Game Too Much ... and Die!" – “Gioca troppo … e Muore!”. Titoli del genere oggi potrebbero sprecarsi.
E’ successo ad un ventiquattrenne coreano che, pare, abbia giocato in un Internet Cafè per 86 ore ininterrotte, praticamente senza dormire e mangiare.
Come se mangiare angurie per 86 ore filate non portasse alla stessa tragica fine. I videogiochi qui c'entrano ben poco e non sono la causa, quanto invece lo strumento dato in mano ad una persona che, evidentemente, aveva problemi ben più gravi che non la passione per il MMORPG di turno ...
Tuttavia, aspettando la prossima e sempre più fantasmagorica demonizzazione del mondo dei videogiochi da parte della stampa non specializzata, che molto difficilmente si farà scappare un’occasione così “ghiotta”, e ricordandomi dell’effetto addiction che Ultima OnLine ebbe su di me diversi anni orsono vi lascio con questa citazione : “pensiamo ai videogiochi come ad una sofisticata forma di intrattenimento se non addirittura di arte, ma non come a un’occasione per scappare dalla realtà e rifugiarsi in una vita alternativa al silicio” (io, oggi alle 10.26 AM).
Detta questa ovvia banalità, vi auguro un buon Playing Day.

TI POTREBBE INTERESSARE