Diario del Capitano  0

Diario del Capitano

Oggi ospitiamo, con mio grande piacere, le parole di Manlio "Breaker" Milazzi, animo dal verbo MontyPythoniano e dall'accento vagamente naif nonchè, ovviamente, ottimo responsabile di alcuni tra i nostri siti più guerraioli: Flashpoint 1985 e Battlefield 1942.

Quale onore essere ospitato nel diario giornaliero del Network, per cosa poi?
Ovviamente per diffondere le mie consuete e giornaliere banfe alle masse, portate pazienza, e' la crisi del quarto di secolo che mi travolge.
Questa mattina sono incappato in un'icona della mia infanzia televisiva: Supercar. Chi può' mai dimenticare il prode Michael Knight e la sua fida Kitt, l'auto con la personalità' piu' fastidiosa degli ultimi vent'anni? Ho sempre sognato di poterla guidare per farla schiantare giu' per qualche canion (Kitt: "Michael, non mi sembra una buona idea fare questo salto di settecento metri". Michael Knight: "Ti ho detto di stare zittaaaaaaaaaa!!!!") e ora il sogno si e' avverato grazie a Knight Rider.
Ma non e' tutto oro quel che luccica, infatti il titolo per PS2 soffre della consueta sindrome da rilascio precoce che ormai ci tormenta a ogni titolo o quasi. Anche stavolta un potenziale buon prodotto viene sacrificato pur di vendere qualche copia in più', ma quando capiranno, i cari signori manager, che un prodotto di qualità' crea sicuramente una pubblicita' migliore? Quand'e' che noi babbaloni inizieremo ad acquistare titoli usando la testa e non altre appendici costruite per altri scopi?
Ecchilosa'...