Diario del CapitanoDiario del Capitano 

Diario del Capitano

Voglio riprendere brevemente l'argomento introdotto sabato scorso che tanto ha fatto scaldare chi era pronto a gridare "censura!". Nel leggere la fonte di cotanto scandalo mi è venuto un po' da sorridere, considerando il fatto che nessuna notizia era stata tanto commentata da alcuni mesi a questa parte, quanto quella che annunciava la morte del sistema dei commenti stessi. Al grido "nessuno tocchi Caino" tutti sono accorsi spada alla mano per difendere l'ultimo baluardo della libertà di espressione, come se qualcuno da queste parti volesse toglierla (la libertà, non lo strumento).
Allora mi sono detto: qui o si commenta solo per polemica, o le notizie apparse negli ultimi mesi non valevano nemmeno la pena di essere discusse insieme (che Dio abbia in gloria Quakeman). A me viene in mente una terza soluzione (sebbene la prima mi tenti molto): più probabilmente, il sistema dei commenti non serve. E' un mezzo di espressione superfluo. Qualcuno mi ha suggerito privatamente: ma che male fa? Fa male, fa male. Ha bisogno di manutenzione, ha bisogno di attenzione, ha bisogno di qualcuno che moderi nel caso ce ne sia bisogno. Perchè queste pagine - ne ho avuto conferma proprio in questi giorni - sono sotto l'occhio attento di molte persone che possono fare del bene, ma anche del male. E pare che lo sport preferito ultimamente sia approfittare delle debolezze altrui.
Purtroppo, in periodi caotici come questo, dove ci alleniamo a resistere in redazione dodici-quattordici ore al giorno, è possibile commettere qualche sbaglio. Magari anche la decisione stessa di togliere il sistema di commenti potrebbe essere una decisione superficiale. Ma se avremo commesso un errore, saremo i primi ad ammetterlo e, quindi, a correggerlo. Nel contempo ci sono i Forum, dove ci sarà massima libertà di espressione, nei limiti della decenza umana. E nessuno, come erroneamente suggerito nei commenti, vuol rimuovere il Blah Blah, la Babele di tutti i forum. Ho semplicemente avvertito l'esigenza di un ritorno di attenzione sul tema videogiochi. Spesso però le buone intenzioni vengono fraintese.
E' quasi tutto per oggi. Ho volutamente evitato di affrontare argomenti ben più caldi del sistema dei commenti per conservare intatta la voglia di sorprendere, positivamente si spera. Se tutto va come deve andare sabato prossimo ci leggeremo da una "posizione diversa" e i miei auguri di Buon Natale saranno piuttosto originali. In ogni caso, a sabato prossimo!

TI POTREBBE INTERESSARE