Diario del Capitano  0

Diario del Capitano

MEGATON. Se siete utenti console e in particolar modo apprezzate la grande N non potete non aver sentito pronunciare questo termine almeno una volta nel corso degli ultimi mesi. Megaton è il mega annuncio Nintendo che dovrebbe colpire con la forza di un terremoto il mercato e portare alla ribalta commerciale il GameCube che per ora, su scala planetaria, continua la sua lotta serrata con Xbox per il secondo gradino del podio.
Nato mesi fa come rumor sulle pagine di una rivista nipponica, il famigerato megaton è stato esponenzialmente ingigantito dal passaparola sul web fino ad arrivare a livelli francamente ridicoli. Le ultime notizie davano addirittura per certo un buyout di Capcom o un'incredibile querelle legale sul nome PlayStation, con Sony costretta a versare oltre due miliardi di dollari nelle tasche di Nintendo. E la cosa più divertente è stato vedere anche rinomati analisti cadere nei tranelli della rete mandando sulle montagne russe il titolo Capcom, salito alle stelle alla notizia e precipitato alle stalle all'ovvia smentita.
In realtà il megaton non esiste. O magari esiste ma non è null'altro che l'annuncio di un qualche gioco particolarmente importante, come un Pokèmon per GameCube o una nuova esclusiva.
E con ogni probabilità si è addirittura già verificato con la promozione nipponica su Zelda: Kaze no Takuto, che dava diritto a tutti coloro che prenotavano il gioco con largo anticipo a ricevere una copia omaggio di Zelda: Ocarina of Time e URA Zelda in versione GameCube. Ed è passato in sordina, sovrastato dall'hype generato intorno a un fantomatico annuncio che mai ci sarà.
La libertà totale dell'informazione sul web è un diritto sacrosanto. Ma può facilmente trasformarsi in un pericoloso veicolo di disinformazione.

Mauro Fanelli, responsabile editoriale area Console.