Diario del Capitano  0

Diario del Capitano

E così dovremo aspettare ancora un altro po’ per rimetterci ai comandi di Zerg, Protoss e Marine spaziali. Peccato.
Non che il fresco annuncio dell’espansione di Warcraft III: The Frozen Throne possa comunque deluderci, anzi, del resto Warcraft III, a conti fatti, è risultato essere il RTS (Strategico in tempo reale, per quelli meno esperti di voi) più apprezzato del 2002 (e forse non solo dello scorso anno), tuttavia l’idea di uno Starcraft 2 stuzzicava parecchi videogiocatori, specialmente dopo la visione del sadico Easter-Egg inserito maliziosamente dagli sviluppatori nel finale di Warcraft III.
Del resto gli uomini Blizzard, oltre ad essere ottimi sviluppatori di Videogiochi, si sono da sempre dimostrati abili conoscitori delle intricate correnti che animano il mercato e quasi sempre, anche con coraggiosi cambi di direzione (come la cancellazione di progetti anche in una fase ormai avanzata di sviluppo), sono riusciti a cavalcare le onde più alte e potenti.
The Frozen Throne non porterà presumibilmente nulla di realmente innovativo nel campo degli RTS rafforzandone però tutti i punti di forza, ma del resto il pubblico non sembra sentire la mancanza di nuove significative variazioni sul tema, anzi. Per molti, ormai, RTS è sinonimo di raccolta risorse, corsa agli armamenti, schermaglie di preludio ed imponenti battaglie finali risolutive.
Perché snaturare, rischiando così un triste fallimento nelle vendite, un paradigma tanto amato dagli appassionati?

Paolo Matrascia, responsabile editoriale area PC.