Donne & Videogiochi - Terza Parte  0

Dopo aver introdotto l'argomento insieme ad Alessandra Tomasina, oggi Paolo Matrascia ci propone, dopo l' intervista di ieri, una nuova serie di risposte alle, ormai fatidiche, dieci domande che ci aiuteranno ad approfondire ancora meglio il rapporto che intercorre tra Donne & Videogiochi. Una lettura è quantomai d'obbligo!

[***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***][***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***]

... NetGamer per passione!

6) Secondo te perché sono così poche le donne attratte da questo Hobby? E' difficile accostare Super Mario al Derby Roma - Lazio ... eppure per "molte" è così: il Videogioco è considerato qualcosa per maschietti (e per di più immaturi), perché? Hai amiche che non condividendo il tuo hobby addirittura lo criticano?

Forse perché non hanno mai provato!? O forse perché ci vogliono conoscenze che molte donne non hanno tempo e voglia di imparare :)
Non so a livello di videogiochi in single, ma per esempio il multiplayer è uno sport "difficile"... bisogna prima di tutto capire come connettersi, scaricarsi il materiale sufficiente per giocare, sistemare eventuali problemi/errori.. insomma non è "per tutti" (nb: non ho detto PER TUTTE ma PER TUTTI! :D conosco tanti ragazzi che sgranano gli occhi di fronte ad un PC!!)
Le mie amiche semplicemente non capiscono :)
Gli racconto delle partite che faccio col mio clan, oppure la sera se mi chiamano le taglio perche' ho da allenarmi... ma non hanno mai chiesto troppo :D Sanno che ho 'sta mania e vivono lasciando vivere ;)


7) Pensi che esistano videogiochi per donne ed altri per uomini (un po' come la differenziazione tra giochi per bambini e giochi per Adulti insomma)? Un gioco di calcio nel 99% dei casi sarà apprezzato da un qualsiasi Gamers: esiste qualcosa del genere per le donne?

Uhmmm....
Ci sono libri per donne e libri per uomini? E Film per donne e film per uomini?
No io credo ci siano cose che piacciono a uomini e cose che piacciono a donne perché magari rientrano nelle mentalità dei rispettivi sessi.. ma non sono a compartimenti stagni.
Ci sono donne alle quali piace guardare il calcio, seguire il motociclismo o giocare a Quake e uomini che vanno a guardare danza classica, si divertono a fare shopping e magari sono fissati peggio delle donne per la cura e la bellezza :)
Io non credo e non voglio credere che si facciano delle differenze così "terra terra" tra i videogiochi!!!
Io credo che "tutto può potenzialmente piacere a tutti" :)

8) Il NetGaming ti interessa? Sono più portate le ragazze o i ragazzi a giochi come Quake? (ok, questa era una provocazione ;). Il NetGaming lo vedi più come uno sport d'azione (tipo il calcio) o di pensiero (tipo gli scacchi). Ma poi, secondo te, il NetGaming può essere considerato uno sport?

AGH!!! :D
Provocazione piena proprio! :D :D :D
Il Netgaming mi interessa ECCOME! :D E' troppo bello! :D
Per il discorso "sono più portate donne o uomini" no per me in questo campo no :)
Possono esistere differenze a livelli fisici ,ad esempio, nello sport.. ma in questo gioco non credo ci sia differenza...
Ho visto demo di ragazze in America che qui "spaccherebbero" il più forte maschio italiano!!
Bella la domanda di come vedo il netgaming!! :)
Secondo me è una cosa a parte: non si può confrontare con nulla esistente al mondo :)
Il Netgaming fonda la capacità di riflessi con la capacità logica (ad esempio in partite di team deathmatch dove vanno trovate strategie di gruppo per arrivare alla vittoria)... inoltre presenta degli elementi di "mira" (c'e' poco da ridere! Quando manca è un dramma!!) che magari riprendono sport come il tiro al piattello (si lo so questa ha fatto ridere anche me!!)
Per il discorso "Netgaming = Sport?" è un bel problema...
Io lo vedo come un hobby, un divertimento, che potrebbe avere anche la sua organizzazione di tipo sportivo: ci sono allenamenti, ci sono tornei, gare, scontri.. c'e' la tensione prima di una gara, c'e' la cooperazione tra compagni...
Manca solo un "piccolo" elemento ... non è un'attività' FISICA (a meno che pigiare rapidamente dei tasti non rientri nella categoria ESERCIZI FISICI e allora sono un'atleta a tutti gli effetti :D)...
Percio': non mi esprimo a riguardo perché logicamente ancora non ho trovato una risposta plausibile! :)


9) I videogiochi sono arte? Miyamoto (il padre di Super Mario N.d.R.) e Carmack (Uno dei creatori di Doom) sono paragonabili a Spielberg?

Decisamente SI! :)
La progettazione di un gioco e la sua realizzazione credo non abbia NULLA a che invidiare al cinema..
Ps: Carmack rulez!!! :love:

10) Domanda leggera, tanto per concludere spensieratamente questa chiacchierata. Hai il poster di qualche GameDesigner appeso nella tua stanzetta? :)
No, a parte gli scherzi, molti maschietti si sognano Lara Croft durante le loro notti bagnate secondo te c'è qualche bel ragazzo nel mondo dei videogiochi (ho letto da qualche parte che i personaggi di FinalFantasy riscuotono parecchio successo N.d.R.) ?

Oh beh!!
Addirittura poster in camera no.. :) e di certo non sogno bei maschioni pixellati di notte :D
Però diciamo che i personaggi di FF sono SPETTACOLARI! (specie Sephiroth che se esistesse davvero sarebbe da mettere sotto una teca di cristallo e ammirare!!)
Però sempre distaccando realtà e fantasia :D ho un ragazzo in carne ed ossa.. non fa mosse strane e nemmeno salva mondi in fiamme.. però è più che sufficiente a riempire i miei sogni :p (ps:e mi batte pure a quake :zut:!)

Che dire, con una frase finale come questa non ci resta che invidiare il fortunato ragazzo!
Ringrazimo Ilaria per la grande disponibilità!

[***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***][***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***]

Haruka: gamer per nascita ...

Continuiamo il nostro viaggio nell'ambito dell'avventuroso mondo del videogaming al femminile grazie alle simpaticissime risposte della romana Ilaria che, a onor del vero, ci ha risposto nonostante in quel periodo avesse un febbrone da cavallo, anzi, da puledra.
Vera e propria eSportiva Haruka è una delle NetGamers più affermate ed impegnate a livello Italiano. Chi meglio di lei , quindi, poteva descriverci la malsana passione per Quake & co. che anche una donna può avere?

1) Let's Introduce yourself: Come ti chiami cosa fai nella vita?

Mi chiamo Ilaria, ho 20 anni.. Al momento faccio un sacco di roba :D Studio psicologia (indirizzo di Comunicazione e Marketing) alla Sapienza a Roma e contemporaneamente lavoro come webmaster :)

2) Come è nata la tua passione per i videogiochi? E' stato amore a prima vista?

Videogiochi in generale.. beh credo di pari passo col PC: sono cresciuta in una famiglia d'informatici quindi nn mi mancavano certo i supporti ^__^
Dal Commodore 64 in poi me li sono fatti tutti!
Se parliamo di FPS invece.. beh è nata con Quake2 più o meno 5 anni fa quando partecipavo a delle LAN con i miei amici :)

3) Hai un genere (Titolo) preferito? Perché?

Quake3! ^__^ senza nemmeno pensarci!!
Perché!? Beh perché è il mejo!!! :D
^__^ No sul serio non so rispondere ... forse perché soddisfa tutte le mie richieste per un videogioco: è veloce, è bello, belle ambientazioni, bei model, belle armi, bella musica ^__^
Insomma è spettacolare!! Ho provato altri FPS ma NULLA raggiunge Quake!!!


4) Hai mai sognato di fare la programmatrice di videogiochi? Hai in mente le caratteristiche che definirebbero il tuo "Videogioco ideale"?

Oh si! Sognato eccome! :)
A dire il vero nel (poco) tempo libero sto cercando di capire come si realizzano.. ma credo proprio rimarrà un sogno ;)
Anche se a dire il vero per fare un gioco ci sono così tanti ruoli da coprire che.. beh. Mai dire mai!!!
Le caratteristiche del mio videogioco ideale... prima di tutto deve avere una trama avvincente... senza trama il gioco non si "distacca" dalla massa di titoli che saturano il mercato...
Una volta che ha una trama interessante (come FFVIII ad esempio che stanotte m'ha fatto fare le 4) ci si deve concentrare sul lato grafico: un gioco deve essere bello c'e' poco da fa'! :D


5) Computer o console? Molti pensano che le console siano molto più adatte alle ragazze lasciando i PC agli "smanettoni": ti trovi d'accordo?

:p iiiiih che brutta cosa che hai detto!
Secondo me, console e computer hanno lati positivi e negativi...
La console di positivo ha che si mette il cd e si gioca... indipendentemente da uomini, donne, smanettoni o incapaci! :)
Anche per il Re dei Computer un pomeriggio che non ha voglia di stare a litigare col videogioco che chiede il driver, che chiede il cd, che chiede blah blah blah! ... inserisce un gioco nella PlayStation e gioca!
Il PC ha di positivo che non lo usi solo per giocare :) ma soprattutto ti da tante belle soddisfazioni!!!!
Una cosa è mettere dentro il cd di Quake nella PS2 (i n g i o c a b i l e ! ve lo dico per esperienza personale!!!) e giochiacchiare cosi'... una cosa è metterlo sul PC, controllare quanti FPS (frames per secondo) fa... magari migliorare il settaggio li', modificare il CFG (config di Quake) per personalizzarlo al massimo.... :) insomma è tutto un altro pianeta!!!!
E poi quando modifichi a livello hardware e il computer va meglio di prima... *sigh*
Insomma il PC è un pezzo di me :D la console no! :)