Dune, ritorna sui nostri pc l'universo di Frank Herbert  0

Microïds annuncia l’uscita in Italia di Dune, un nuovo videogioco d’azione e avventura pubblicato da Cryo ambientato nell’universo cult di Frank Herbert! La spezia, i temibili vermi del deserto, gli Harkonnen: tutti insieme in questo nuovo gioco in uscita a novembre prossimo.

Chi domina la spezia domina l'universo...

Per poter capire in quale ambiente ci troveremo immersi ,per prima cosa, facciamo il punto della situazione citando un estratto dal comunicato stampa riguardante l'ambientazione del gioco:

Nell’anno 10191, le Case Atreides e Harkonnen stanno combattendo una battaglia sanguinosa per il controllo del pianeta sabbioso Arrakis (Dune).
L’unica risorsa del pianeta, che può donare lunga vita e grandi poteri a chi ne fruisca è l’ambitissima Spezia. Solo due Atreides sopravvivranno al massacro organizzato dal Barone con l’aiuto dell’imperatore: Jessica, la concubina del Duca, e Paul, suo figlio ed erede al trono. Il ragazzo ha una sola cosa in mente: vendetta…
I due riescono a fuggire, trovando rifugio tra i Fremen, una popolazione nativa di Arrakis nomade, misteriosa e orgogliosamente indipendente. Paul passa due anni con i Fremen: dapprima deve conquistarne la fiducia, quindi dimostrare il proprio coraggio, affinché lo riconoscano come il proprio messia, colui che li condurrà alla libertà e farà di Dune un pianeta fertile.

In Dune dovremo quindi vestire i panni di Paul durante questi due anni. La trama si svilupperà intorno a noi e alla nostro tentativo di integrarci con i Fremen.
Le missioni a cui dovremo partecipare per dimostrarci all'altezza del comando del fiero popolo delle sabbie saranno molteplici ed andranno dal distruggere le strutture adibite al contrabbando della Spezia all' attaccare gli Harkonnen passando da azioni di sabotaggio varie all'esplorazione delle lande deserte per trovare i depositi segreti della Spezia… Durante queste missioni, dovremo esplorare tutti i luoghi conosciuti su Dune, perfezionando la nostra tecnica di combattimento (sia in battaglia, sia nel corpo a corpo) tentando di risvegliare in noi gli straordinari poteri che ci renderanno il messia del pianeta.
Il gioco è essenzialmente d’azione, con un occhio di riguardo alle situazioni in cui sarà necessario utilizzare una buona dose di astuzia e "materia grigia".
Le immagini ed i filmati che abbiamo potuto vedere fanno ben sperare in una buona trasposizione degli ambienti e delle sensazioni che si respirano nei romanzi di Frank Herbert e, a detta dei programmatori, molta attenzione è stata riposta nel riprodurre al meglio la cartografia di Dune inserendo tutti i punti di riferimento che i lettori dei romanzi vorranno ritrovare in questo gioco.
Per quanto concerne l'aspetto grafico il livello di dettaglio di texture, fonti di illuminazione, caratterizzazione di personaggi ed oggetti che ci circondano sembrano assestarsi su un livello molto alto... ma ovviamente solo provando con mano il titolo potremo dare dei giudizi in merito.
In attesa di maggiori informazioni sul gioco vi lascio con una carellata di shot ed art work sperando di stuzzicare la vostra curiosità (la mia è già molto alta!) e con una frase tratta dal romanzo:

"Non devo avere paura. La paura uccide la mente. La paura è la piccola morte che porta con sé l'annullamento totale. Guarderò in faccia la mia paura. Permetterò che mi calpesti e mi attraversi. E quando sarà passata, aprirò il mio occhio interiore e ne scruterò il percorso. Là dove andrà la paura non ci sarà più nulla. Soltanto io ci sarò"
Firmato, (Paul Atreides)

La leggenda continua...

Le classifiche de "I migliori romanzi di SF di tutti i tempi", che periodicamente vengono stilate nel mondo degli appassionati, in genere differiscono notevolmente l'una dall'altra. Tuttavia, esiste almeno un'opera che ogni volta viene posta dagli intervistati nelle primissime posizioni. Si tratta del capolavoro di Frank Herbert, "Dune".
Ma quali sono le ragioni dello straordinario ed inesauribile successo di questo romanzo, e della saga che esso ha generato?
Il punto, forse, è che non si tratta solo di un romanzo. Herbert, oltre che ideare una trama eccelsa e dei personaggi affascinanti, ha creato un vero e proprio mondo, ha descritto con incredibile profondità ed accuratezza l'ecologia di un pianeta, ha definito i riti e la cultura di un intero popolo, ha tratteggiato una religione, una mitologia, un sistema filosofico, il tutto all'interno della cornice di una civiltà futura, perfettamente delineata, che si estende per l'intera galassia. Un'opera immane, che trascende i confini di un semplice romanzo, che è divenuta giustamente un mito.
Ed è su queste basi e su questo incredibile successo letterario che hanno preso forma, negli anni, le più svariate trasposizioni di questa saga; abbiamo potuto gustare infatti film, serial televisivi e molteplici giochi tratti dai racconti di Herbert.
Per quanto concerne il panorama videoludico il primo computer game ,di cui ho memoria, ispirato al romanzo principale di questa saga è Dune I per PC, un adventure-strategico distribuito dalla Virgin Games. Dopo molti anni (nel 1993) da questa prima trasposizione su computer delle vicende legate al pianeta Arrakis farà la sua comparsa sugli scaffali dei negozi Dune II: Battle for Arrakis per PC e SegaCD, prodotto dalla Westwood Studios. Anche questa volta si tratterà di uno strategy game in cui l'utente potrà prendere le parti degli Atreides, degli Harkonnen, o di un'altra nobile Casa, e lottare per il predominio di Arrakis. Sempre la Westwood Studios nel febbraio 2000 produce Dune 2000, rifacimento di Dune II basato sull'engine grafico e tecnologico di Red Alert, da cui farà poi seguito il recente Emperor Battle for Dune.
Oltre alla nascita di tutti questi giochi di stampo strategico il popolo dei video giocatori ha assistito anche alla creazione di molteplici MUD dedicati alla saga di Dune oltre alla realizzazione di Dune Generation da parte della CryoNetworks la quale sta tentando di realizzare un massive multiplayer game basato sulla saga di Frank Herbert.
Ed ecco ora apparire in questa miriade di giochi, in concomitanza con il successo riscosso dal serial televisivo (in arrivo anche in Italia) un nuovo prodotto ambientato sul pianeta di Arrakis che ci vedrà, per la prima volta, prendere le sembianze di Paul Atreides (il protagonista della saga di Dune).