Diario del CapitanoE' solo un sito di videogiochi 

Benvenuti nella nuova vita di Multiplayer.it!

In questo sesto cambiamento di abito in dieci anni (di cui cinque avvenuti nei primi cinque anni e il sesto dopo altri cinque anni) ho cercato di essere accanto più che ho potuto allo staff tecnico e editoriale di Multiplayer.it.
Hanno lavorato ininterrottamente, a parte qualche attimo di sonno, per quasi novanta ore, garantendo una raggiungibilità del sito pressoché totale fino all'ultimo minuto. Hanno mangiato, lavorato e vissuto in redazione, frustrazione ed euforia, stanchezza ed incertezze.
L'idea di inaugurare il 12 maggio (cinque anni esatti - giorno più, giorno meno -dopo l'ultima evoluzione) ci era balenata alcune settimane addietro ma nessuno ci aveva creduto fino in fondo, anzi. Essere noi stessi schiavi delle nostre aspettative è più che un buon motivo per non essere mai del tutto pronti ad partire. Chi è causa del proprio mal pianga se stesso. Sarà che non abbiamo imparato a predisporre decentemente le tabelle di marcia oppure che semplicemente rendiamo bene solo quando siamo sotto pressione. E così una settimana fa, quando si è capito che per rispettare LA data ci sarebbe voluta la classica maratona spaccaossa, è stato deciso che anche stavolta lo sporco lavoro andava fatto. Un bel respiro e via.
Qualcuno dirà: ma è solo un sito di videogiochi, ci sono cose ben più importanti. E' vero ma che ci volete fare è il NOSTRO sito di videogiochi.. E il sito oramai da tempo si è evoluto a organismo vivente dotato di una sua ragione d'essere. Non lo guardiamo più come un sito ma come una creatura vecchia dieci anni.
Multiplayer.it è nato nel 1999 da un'idea balzana del sottoscritto. Oggi nasce una seconda volta dalla volontà di ferro di tante persone meravigliose che lavorano in quest'azienda. Non mi dilungo ulteriormente: vorrei avere i vostri commenti qui sotto, in questa nuova impaginazione, che come tutte le cose nuove non piacerà a tutti. Diamoci un po' di tempo per abituarci e poi ne riparleremo. Personalmente ho imparato ad amare la lettura, lontana dagli schemi abituali che si trovano con regolarità online. Abbiamo voluto "osare". Ora sta a voi l'ultima parola. E' solo un sito di videogiochi Ecco lo staff sopravvissuto alla 90a ora.
E' solo un sito di videogiochi Non sono mancati feriti e contusi. Alessia, la nostra PR, NON ha aperto quella porta.

TI POTREBBE INTERESSARE