Gothic III (Gothic 3)[E3 2005] Gothic III 

Gothic III muove i suoi primi passi. Ecco tutte le nostre prime impressioni.

[E3 2005] Gothic III [E3 2005] Gothic III

Un mondo sempre più vivo

Il metodo di controllo è stato migliorato, prevedendo finalmente la possibilità di utilizzare il cosiddetto mouse look. Praticamente con la solita combinazione di tasti "WASD" si utilizza il personaggio per muoversi avanti e indietro oppure per effettuare lo strafe, mentre con il mouse si controlla tanto la direzione della visuale quanto il verso in cui muoversi. Il combattimento con i nemici appare così ulteriormente semplificato: una volta premuto il pulsate per sguainare la spada (di default la "X"), il gioco selezionerà automaticamente il giocatore più vicino nella direzione in cui stiamo guardando e, tramite i due pulsanti del mouse, potremo sferrare attacchi o, in alternativa, tentare di parare i colpi avversari.
Parlando con gli sviluppatori sono state confermate tutte le particolarità annunciate in questo periodo. O meglio, è stata confermata l'intenzione di volerle implementare, il che - non ce ne vogliano i simpatici programmatori teutonici - non è esattamente la stessa cosa. Del resto, come affermato dallo stesso capo sviluppatore con il cui abbiamo avuto modo di parlare, alcune scelte di design, come quello del volere abbandonare la struttura a capitoli, risultano decisamente impegnative dal punto di vista, ad esempio, del bilanciamento di gioco. Eppure, partendo dal presupposto di essere sempre stati stupiti positivamente dai Pirana Bytes, siamo piuttosto fiduciosi a questo riguardo.

Il metodo di controllo è stato migliorato, prevedendo finalmente la possibilità di utilizzare il cosiddetto mouse look

Un mondo sempre più vivo

Riassumendo le nuove caratteristiche approntate al gameplay, oltre alla scomparsa dei capitoli ci è stato confidato che il gioco potrebbe avere finali diversi, in base alla fazione a cui sceglieremo di affiliarci durante il corso del gioco. Le classi giocanti questa volta dovrebbero essere sei, tra queste ci saranno il gladiatore, il necromante ed il fabbro. Ogni professione sarà estremamente diversificata rispetto alle altre, seguendo quella del gladiatore il giocatore potrà, ad esempio, competere in diverse Arene disseminate per il continente.
Non mancheranno miglioramenti del punto di vista degli script di intelligenza artificiale degli NPC. Gli abitanti del mondo di Gothic, adesso saranno in grado di decidere, in base ad un sistema di fazioni dinamico, se aiutare o meno l'eroe durante le battaglie contro gli orchi. Gli animali, inoltre, cacceranno autonomamente per procurarsi il cibo. Il mondo di Gothic sarà sempre più "vivo".

[E3 2005] Gothic III [E3 2005] Gothic III

Attesa speranzosa

Quanto visto oggi ci fa sicuramente ben sperare riguardo il futuro di questo titolo.
Grazie ad un aspetto grafico totalmente rinnovato, ad una interfaccia di controllo finalmente raffinata e più semplice da utilizzare e - sopratutto - ad una maggiore profondità di gioco, Gothic 3 si ripromette di diventare un capolavoro a tutti gli effetti.
Il titolo è previsto nella prima metà del prossimo anno.

Piranha Bytes ci ha dato l'opportunità di testare, in anteprima mondiale durante l'E3 2005, una prima versione giocabile del nuovo loro cRPG Gothic 3.
Dobbiamo subito dire che il codice non era quello definitivo e che molte delle features promesse dagli sviluppatori non erano ovviamente ancora state implementate. Tuttavia, l'aspetto grafico del titolo si è confermato di altissimo livello: seppure alcuni effetti grafici come le ombre ed altri giochi di luce non siano ancora stati implementati, lo stacco grafico rispetto ai precedenti capitoli è abissale e da certi punti di vista sorprendente.
L'area di gioco in cui abbiamo avuto la possibilità di girovagare era ambientata al limitare tra una radura ed un rigoglioso bosco: al solo prezzo di un orizzonte visivo ridotto artificialmente dal solito effetto foschia e di qualche effetto di clipping, il dettaglio tanto dei personaggi quanto dell'ambiente di gioco (come ad esempio la riproduzione della vegetazione) è assoluto ed in grado di competere, almeno sotto certi aspetti, con quello di titoli come Oblivion. Tanto per fare un esempio pratico, i modelli tridimensionali degli scavenger adesso sono composti da circa 3.000 poligoni, invece delle poche centinaia rispetto al passato. E le differenze si notano tutte. Le prestazioni del motore, nonostante non sia ancora ottimizzato, risultano già stabili ed accettabili.
Tutto il mondo di Gothic 3 che - lo ricordiamo - sarà grande all'incirca tre volte quello del secondo capitolo, sarà caricato in streaming senza la necessità di dover mai attendere a causa di un pausa di caricamento.

TI POTREBBE INTERESSARE