Prince of Persia: I Due Troni (Prince of Persia 3)[E3 2005] Prince of Persia 3 

Poteva mancare il principe di Persia ad un appuntamento importante come l'E3?

Ritorno in Persia, per la terza volta

Il finale di Spirito Guerriero in realtà sembrava lasciare poco spazio ad un terzo episodio della saga, con il principe che ritornava nel suo regno con Kaileena, e la sabbia del tempo che era ormai un ricordo del passato. Purtroppo il ritorno alla città di Babilonia non è proprio dei più sereni, ed il principe trova ad accoglierlo il popolo in rivolta, che gli si aizza contro e lo fa prigioniero: Kaileena, pur di salvare il nostro eroe, si vede costretta a liberare nuovamente la sabbia del tempo, anche a costo della sua vita. Il sacrificio sortisce l’effetto sperato, ed il principe riesce a fuggire dai suoi carcerieri, tuttavia con un piccolissimo effetto collaterale: il pasticcio temporale ha diviso il nostro eroe in 2 gemelli (uno più dark e l’altro più sullo stile del principe del primo episodio), diversi come caratteristiche ed abilità, ma con il comune intento di riportare la situazione alla normalità e riprendere finalmente un’esistenza, per così dire, tranquilla.
Proprio questa doppia incarnazione del principe rappresenta la vera novità di questo terzo episodio, che ci darà la possibilità di affrontare le situazioni di gioco con un duplice approccio: da un parte potremo utilizzare la metà dark, più adatta ai combattimenti e per le sessioni stealth, dall’altra invece abbiamo il principe classico, più atletico e perfetto per le sessioni platform. Non sarà comunque possibile cambiare personaggio in qualsiasi momento del gioco, ma sarà necessario passare attraverso le fiamme per selezionare la versione dark, mentre l’acqua ci restituirà la metà buona (si fa per dire…).
Il design dei livelli appare ora molto più aperto, alternando sezioni all’interno dei palazzi e all’esterno, in cui avremo la possibilità di muoverci abbastanza liberamente per la città di Babilonia, sia attraverso le strade (più adatte al principe dark) che sopra i tetti (perfetti per il principe classico).

Tecnica & stile

Da un punto di vista stilistico, questo Prince of Persia 3 sancisce un ritorno alle ambientazioni che hanno caratterizzato il primo episodio, con uno stile orientaleggiante che, francamente, riteniamo molto più adatto alla serie. Il motore grafico non sembra aver ottenuto miglioramenti significativi (non che ne avesse bisogno…), presentando un livello di dettaglio eccellente, con la città di Babilonia che si estende a perdita d’occhio, ricca di sontuosi palazzi zeppi di poligoni. Anche i modelli del protagonista e dei nemici sono splendidamente realizzati ed animati alla perfezione, in piena tradizione della serie.
L’accompagnamento musicale, per quel poco che siamo riusciti a sentire attraverso il frastuono della fiera, sembra sancire un ritorno ai temi del primo episodio, con brani dallo stile rockeggiante ed evocativo.
In uscita per PS2, Xbox, GC e PC entro la fine dell’anno, aspettatevi a breve massicci aggiornamenti per quello che si candida come uno dei titoli più “caldi” per questo Natale.
Download: Prince of Persia 3 - Filmato Gameplay E3 2005 (QuickTime, 51 MB)

[E3 2005] Prince of Persia 3 [E3 2005] Prince of Persia 3 [E3 2005] Prince of Persia 3

Il progetto di aggiornamento compiuto da Ubisoft col brand di Prince of Persia, sfociato con due titoli per questa generazione di console e PC dai sottotitoli di Le Sabbie del Tempo e Principe Guerriero, ha sortito effetti differenti nel pubblico e nella stampa specializzata: da una parte il primo episodio si è imposto come uno dei migliori action-adventure degli ultimi anni, dall’altra il secondo ha suscitato sentimenti contrastanti, raramente entusiastici. In ogni caso i risultati al botteghino sono comunque stati assolutamente strepitosi, ed era quindi lecito aspettarsi l’arrivo di un nuovo capitolo, che puntualmente ha fatto la sua comparsa qui all’E3, carico di ambizioni e promesse, pronto a riconquistarsi i favori del mercato.

TI POTREBBE INTERESSARE