Super Mario Strikers[E3 2005] Super Mario Strikers 

Il golf è fatto, il tennis e il baseball anche, il calcio... uhm... ecco cosa mancava! Nintendo porta l'idraulico anche sui campetto verde, ovviamente alla sua maniera...

[E3 2005] Super Mario Strikers [E3 2005] Super Mario Strikers [E3 2005] Super Mario Strikers

Gogogogogogogogooool

Più che calcio si tratta di calcetto, sia per il numero di giocatori in campo che per le dimensioni dello stesso; ovviamente le regole sono state modificate per rendere tutto il più immediato e continuo possibile, senza interruzioni se non in caso delle segnature. Niente falli, fuorigioco, sostituzioni, e inoltre il rettagolo di gioco ha dei limiti invalicabili dalla palla permettendo così il gioco di sponda senza rimesse laterali. Le squadre sono composte da un capitano, che nella demo sullo showfloor erano Mario e Donkey Kong, e da vari Toad e Koopa come compagni di team. I controlli sono intuitivi, con un tasto delegato a passaggio, uno al tiro e altri per i trick, le spallate e l’utilizzo di colpi speciali. L’azione è frenetica, e i gol non mancano anche grazie alla possibilità di caricare il tiro tenendo premuto il tasto delegato: fino ad un certo punto aumenta solamente la potenza del calcio, ma continuando a tenere premuto si ha la possibilità di eseguire un super colpo, a patto di avere il tempismo di completare il colpo con un indicatore simile a quello utilizzato nei giochi di golf. Se ad eseguire il super colpo è il capitano della squadra, questo viene accompagnato da una breve ma spettacolare animazione che si concretizza poi con un tiro di enorme potenza; se questo non va a segno, è capace di lasciare comunque il portiere avversario stordito per qualche istante. Divertentissimi i bonus da utilizzare per aumentare le capacità del proprio giocatore o danneggiare gli altri: vedere gusci di tartaruga correre per il campo o un categnaccio che si scatena in mezzo agli atleti è davvero spettacolare. Tutto ciò, condito con buone animazioni, abbondanza di effetti speciali, splendido uso dei colori e il classico spirito Nintendo rende Super Mario Strikers un titolo potenzialmente perfetto per le serate tra amici, e apprezzabile anche in single player.

Era solo questione di tempo prima che Mario facesse il suo debutto anche nel mondo del calcio. La lacuna è stata colmata durante questo E3 2005, con la presentazione di Supermario Strikers per Gamecube che ci ha piacevolmente impressionato dopo il nostro breve test sullo showfloor. Si tratta di un gioco in puro stile arcade, e immediatamente godibile già dopo pochi istanti; ed è ovviamente un titolo votato al multiplayer, così come gli altri titoli sportivi con protagonista l’idraulico italiano. Il team di sviluppo è Next Level Games, gli stessi di Sega Soccer Slam, è l’esperienza maturata col buon predecessore è stata messa a frutto.

TI POTREBBE INTERESSARE