[e3 2006] Le novità di Nokia  0

Le rivoluzioni non sono solo in casa Nintendo: Nokia presenta la sua nuova linea di telefoni e promette una rivoluzione in termini di resa grafica e di contenuti. Missione compiuta? Scopriamolo assieme...

Anche Creatures of the Deep è pienamento supportato dalla game arena che permetterà ai giocatori di scontrarsi in tornei di pesca alla caccia del pesce più pesante. Se questi giochi testati giravano ancora su hardware “vecchio” (e per vecchio si intende di adesso, nonostante siano stati progettati per telefoni che arriveranno solo l’anno prossimo) e quindi ancora legati ad un comparto grafico tutt’altro che rivoluzionario, il discorso cambia per la tech demo realizzata per il seguito di One, picchiaduro di successo di n-gage, in cui si poteva chiaramente osservare (su telefono Nseries) il salto generazionale grafico legato ai nuovi prodotti. Dal filmato che si poteva visionare di One2 il risultato raggiunto da Nokia stupisce sinceramente: i modelli poligonali, la gestione delle luci e delle ombre, le collisioni, tutto sembra lontano anni luce dalla precedente generazione n-gage. Secondo le rassicurazioni degli sviluppatori, lo stesso “salto” visivo lo faranno i giochi mostrati in fiera, quando finalmente avranno a disposizione la giusta piattaforma dei cellulari Nseries.

Sotto il profilo della connettività tra giocatori, Nokia oltre a confermare ed ampliare la collaudatissima GameArena, è pronta a lanciarsi anche sul fronte SnapMobile, struttura che permetterà a tutti i fortunati possessori di telefoni Nokia (non-Ngage) di gareggiare tra loro grazie ad una piattaforma che sfrutterà la tecnologia Java, costruindo di fatto un sistema in tutto e per tutto simile alla stessa GameArena, con tanto di liste amici, partite online, messaggi e classifiche online. SnapMobile verrà sfruttata da tutta una serie di giochi nuovi totalmente indipendenti da quelli di N-gage. L'ultima importante novità annunciata da Nokia è la collaborazione aperta con Gameloft che si curerà della distrubuzione e della creazione di nuovi giochi n-gage, lavorando a stretto contatto con la casa Finlandese per sviluppare nuovi prodotti e nuove modalità di fruizione del gioco online. La carne al fuoco è molta, non resta a questo punto che aspettare il 2007 per vedere se Nokia vincerà questa scommessa.

Nokia si prepara ad una rivoluzione in termini di gaming dandosi come deadline l’anno 2007, con la commercializzazione dei telefoni Nseries che diventeranno le piattaforme di gioco della casa finlandese, n-gage subirà un leggero stravolgimento andando ad affermarsi sempre di più come marchio e modo di giocare e di intendere il videogioco. Al lancio della nuova linea di prodotti saranno disponibili ben 15 titoli che andranno a coprire buona parte delle tipologie di giochi, andando in contro alla maggior fetta d’utenza possibile. Durante l’evento di presentazione della nuova linea n-gage ci è stato possibile mettere mano in anteprima ad alcuni dei titoli più rappresentativi. Il primo, Space Impact, è la diretta evoluzione del gioco comparso anni fa su nokia 3300, il gioco grazie alle moderne tecnologie è stato notevolmente svecchiato e migliorato sotto il profilo dell’ergonomia; lo scopo del gioco è molto semplice, la struttura è quella dello sparatutto di vecchia scuola, con la telecamera dall’alto e il giocatore che si trova intento ad evitare il fuoco nemico mentre tenta di farsi strada verso la fine del livello. Il secondo fa di nome Shadow Born, bizzarro rpg misto ad elementi tattico-strategici, in cui si prende possesso di un ragazzo molto speciale in grado di vedere le creature dellìoscurità; il gioco segue l’orologio interno del telefono (e con esso quindi prende spunto per le festività come ad esempio helloween), e alterna sfide a turni basate sull’utilizzo di speciali carte (un po’ come magic, per farsi un idea) a sessioni di cura e crescita del proprio pet. Shadow Born sfrutta il multiplayer sia in modalità versus tramite collegamento bluetooth. Il terzo titolo testato è stato Creatures of the Deep, un gioco che mescola relax e competitività all’interno di un gioco basato sulla pesca; in questo gioco lo scopo è quello di girare per le centinaia di location proposte alla caccia dei pesci e degli oggett più assurdi, oltre alla modalità di caccia libera c’è una modalità carriera che mette il giocatore davanti ad una serie di missioni da portare a termine per guadagnare soldi, oggetti e riconoscimenti.