[E3 2007] Darksiders: Wrath of War - Anteprima  5

THQ tira fuori dal cilindro un altro action game davvero interessante. Scopriamo assieme Darksiders...

Come intuibile dal setting, Darksiders è un gioco molto violento e crudo, e lo si evince soprattutto dalla possibilità di finire i propri nemici con una varietà di esecuzioni che lasciano ben poco spazio all’immaginazione. War potrà inoltre contare anche sul proprio cavallo, da utilizzare come una arma vera e propria richiamabile in qualsiasi momento durante l’azione. Parlavamo dell’ambientazione, e le origini da disegnatori di comic book degli artisti chiamati in causa sono evidenti; ambientazioni post-apocalittiche, creature grottesche dalle dimensioni in alcuni casi enormi, desolazione e morte sono gli ingredienti principali di Darksiders. La prima parte della demo che abbiamo avuto modo di vedere era ambientata nelle gallerie distrutte della metropolitana di una grande città, con un enorme mostro verde e dotato di tentacoli che giocava con le carrozze di un treno; la seconda invece vedeva il protagonista all’interno di un evocativo abisso, capace di restituire un’immagine davvero angosciante ma allo stesso tempo affascinante. La direzione artistica è senza dubbio tra i punti di maggior valore della produzione THQ, evocativa e intrigante; lascia un po’ spiazzati in effetti la presenza sul catalogo dello stesso publisher di due titoli fondamentalmente simili nelle meccaniche come questo e Conan, ma è anche vero che la assoluta differenza nell’ambientazione e nei temi trattati sembra sufficiente per garantire la coesistenza di entrambi i progetti. Inoltre a differenza del citato Conan, per Darksiders l’attesa prima della pubblicazione è ancora lunga, dal momento che non sarà nei negozi prima della seconda metà del 2008. In ogni caso si tratta di un titolo che vale la pena tenere sotto stretta osservazione, da chiunque possieda una Ps3 o un Xbox 360.

La visita nello stand THQ ci ha permesso di vedere più da vicino Darksiders, interessante progetto presentato per la prima volta proprio a questo E3 2007. Il protagonista è War, uno dei Quattro Cavalieri dell’Apocalisse, vittima di un complotto durante la guerra tra angeli e demoni. Privato dei suoi poteri e abbandonato sulla Terra ormai desolata e distrutta, avrà il compito di riguadagnare quanto gli è stato tolto e di gustare la propria vendetta. La struttura di gioco è quella di un action game sul genere di God of War o Devil May Cry per intenderci, ma non privo di elementi originali. Il più importante, ed anche quello che i programmatori hanno voluto ripetere più spesso, è che malgrado ci sia ovviamente una robusta storia di fondo che si sviluppa nel corso del gioco, la progressione non è lineare. In ogni momento è infatti possibile tornare in uno qualsiasi dei livelli già visitati per migliorare le proprie performance, guadagnare esperienza o cose del genere. Ovviamente un aspetto chiave di un titolo del genere sta nel sistema di combattimento, e il team Vigil Games sembra aver fatto un ottimo lavoro in tal senso; particolare attenzione è stata riposta nelle varie armi disponibili, che modificano le possibilità di attacco e la creazione di combo.