[E3 2007] Resident Evil: The Umbrella Chronicles - Provato  0

Quale maniera migliore di inaugurare la nuova Zapper se non con un po' di sano tiro allo zombie?

La struttura ludica di base è quella di un classico light gun game: l’utente prosegue dunque per binari prefissati, sparando a tutto ciò che si muove e raccogliendo bonus e munizioni tra una pallottola e l’altra. Con il grilletto del wiimote (posizionato sulla canna della Zapper) si spara, mentre agendo sui trigger del nunchuck (piazzati sul calcio) si cambia arma e si eseguono le azioni contestuali, lasciando allo stick analogico il compito di gestire lo sguardo. Agendo in concomitanza su entrambi i grilletti, poi, è possibile lanciare una granata, decisamente utile a fare piazza pulita degli zombie su schermo in un colpo solo. I non-morti attaccano infatti il giocatore ad ondate di un massimo di quattro-cinque esemplari per volta, affiancati in questa demo da ragni giganti e dagli immancabili cani. La Zapper si è rivelata piuttosto precisa ed efficace, assolvendo bene al compito affidatole e fornendo adeguato supporto ad una stuttura ludica non originale ma comunque convincente. Nella nostra sessione ludica ci siamo senz’altro divertiti ad impallinare zombie servendoci di pistola, fucile e mitragliatore, complice anche il buon livello di interazione degli scenari: automobili e barili di carburante esplodevano dopo qualche colpo, mentre casse ed altri elementi potevano essere distrutti per rivelare munizioni o erbe curative. Leggermente meno positive le nostre impressioni sulla comesi del gioco, afflitta da qualche texture un po’ troppo poco definita e da un livello di aliasing considerevole, anche se tutto sommato Resident Evil: Umbrella Chronicles sembra rientrare perfettamente negli standard grafici Wii. Previsto per la fine dell’anno, il prodotto Capcom potrebbe aprire la strada ad una nuova ondata di shooter per light-gun capaci di sfruttare le peculiarità di Zapper: non ci resta che attendere fiduciosi ed incrociare le dita.

Per chi si fosse perso gli avvenimenti della conferenza Nintendo, ricordiamo uno dei dettagli più succosi del discorso di Reggie, relativo all’annuncio di Zapper, sostanzialmente un involucro di plastica a forma di pistola capace di trasformare wiimote e nunchuck in una letale lightgun. Detto fatto, e Capcom mette a disposizione la demo del proprio Resident Evil: Umbrella Chronicles, che con la nuova periferica Nintendo sembra andarci decisamente a nozze. Per quanto non sviluppato con Zapper in mente (è possibile infatti giocare anche sfruttando la semplice combo wiimote + nunchuck), Resident Evil: Umbrella Chronicles è uno shooter che ha saputo dare sfoggio delle notevoli potenzialità del dispositivo, e allo stesso tempo ha messo in mostra un gameplay senz’altro interessante. La demo presente a questo E3 offriva un solo livello, ambientato in una delle buie strade di Resident Evil 3, ma comunque sufficiente per farsi un’idea delle qualità del prodotto Capcom.