ArchivioEditoriale di Dean Takahashi - Console War pre-natalizia 

Tutto tace sul fronte della console war in attesa dei botti di Natale!

Nintendo sempre in testa

Un altro mese è passato e tutto tace sul fronte della console war, mentre Nintendo aspetta senza problemi l'arrivo del Natale. Negli Stati Uniti le vendite del Wii hanno raggiunto le 404.000 unità, mentre Xbox 360 è arrivata a quota 277.000 e Sony è ferma a 159000 e tutto questo dopo che Microsoft negli USA ha abbassato il prezzo della versione Premium a 349$ il 6 agosto. Nintendo non ha bisogno di fare altrettanto, tanto che per tutta l'estate ha avuto problemi di approvvigionamento scorte come ha avuto modo di dire Reggie Fils-Aime, Presidente di Nintendo America.
I magazzini pieni di Wii si svuotano nell’arco di una giornata, mentre Nintendo continua ad aumentare la produzione dei suoi stabilimenti, dopo aver raddoppiato le sue previsioni di vendita ben due volte, ma Fils-Aime continua a sottolineare come il Wii vada sold out dopo poche ore nei negozi. E nonostante tutto questo il presidente di Nintendo non è ancora sicuro di riuscire a soddisfare la richiesta dei consumatori per la loro nuova console.
Non sono belle notizie per Sony e Microsoft. Sony ha tagliato il prezzo della versione americana da 60 giga, ma i giocatori hanno capito che era una mossa per vendere a saldo le rimanenze di magazzino in occasione del lancio della versione da 80 giga a 599$. Titoli importanti come Lair, Heavenly Sword e altri stanno cominciando a uscire. Ma non sembra diano quel boost sperato alla console, le cui vendite in Agosto sono calate, nonostante ci sia stato il taglio del prezzo solo il mese prima.

Editoriale di Dean Takahashi - Console War pre-natalizia Editoriale di Dean Takahashi - Console War pre-natalizia Editoriale di Dean Takahashi - Console War pre-natalizia

Il lancio di Halo 3 e il Wii over 50

Nel frattempo Microsoft nonostante il taglio di prezzo di 50$ non ha superato le vendite del Wii. Halo 3 è uscito il 25 settembre. L'analista Colin Sebastian di Lazard Capital stima che il gioco realizzerà profitti per più di 200 milioni di dollari in breve tempo. Ma non è chiaro se questo significherà anche un aumento delle vendite delle console. Secondo Fils-Aime probabilmente chi acquisterà Halo 3 ha già una Xbox 360. Shane Kim, capo dei Microsoft Game Studios, conta molto sull'uscita di Halo 3, definendolo un vero e proprio "evento mediatico" alla stregua del lancio del nuovo Harry Potter o di film come Spiderman 3. Ma nei mesi precedenti al lancio di Halo non c'è stato molto movimento in termine di vendite. Certamente Halo 3 sarà il fenomeno videoludico dell'anno.
Nessun altro gioco riuscirà ad avere più hype; nessun gioco avrà più attenzione da parte della stampa. E nessun gioco farà vendere più console di Halo 3. Ma un solo titolo non può cambiare l'esito della console war. Sarebbe come deviare il corso di un fiume.
Sarebbe da pazzi aspettarsi un miracolo da Halo 3.

Editoriale di Dean Takahashi - Console War pre-natalizia Editoriale di Dean Takahashi - Console War pre-natalizia Editoriale di Dean Takahashi - Console War pre-natalizia

Il lancio di Halo 3 e il Wii over 50

Nintento, tra l’altro, ha alcuni grossi titoli in uscita per la fine dell’anno ed è sorprendente quanto venda il Wii nonostante la sua line up non sia particolarmente ricca di giochi importanti. Metroid Prime 3: Corruption è appena uscito nei negozi, ma giochi come Super Mario Galaxy e Super Smash Bros 3 dovrebbero accontentare lo zoccolo duro dei fan Nintendo e, probabilmente, attirare ancora nuovi utenti.
Il Nintendo DS, nel frattempo, non dà segnali di cedimento, doppia ampiamente le vendite della PSP nonostante questa sia in uscita con la versione slim e con la capacità di collegarsi ad una tv per giocare.
Fils-Aime dice che madri, "non giocatori" adulti e bambini piccoli stanno diventando giocatori Wii e DS. Sostiene che “la concorrenza sta cercando di far propria la nostra strategia, ma non possono farlo visto le console che hanno sviluppato”. E dice anche che “in una casa in cui è presente il Wii, il 20% degli uomini sopra i 50 anni gioca con la nostra console, e nessun altro tra i competitor può vantare gli stessi risultati”.

Il futuro nelle mani di Reggie

A Nintendo si chiede costantemente fino a quando la corsa del Wii continuerà su questi ritmi.
A due anni da oggi, il Wii sarà ancora così popolare? Fils-Aime sostiene che Nintendo è appena partita e non si cullerà sugli allori, anche se il suo presidente non dirà mai che la console war è già finita. Aggiunge, però, che gli ingegneri di Nintendo hanno iniziato a lavorare sul design della terza generazione appena terminata la precedente. Ma non dice in quale anno ci sarà il prossimo lancio. Entro marzo 2008, Nintendo ha fatto previsioni di vendere più di 16.5 milioni di console in tutto il mondo. Questo significa che ad un certo punto Nintendo sorpasserà la Xbox 360 in termine di unità vendute, anche se Xbox 360 è uscita un anno prima.
"Ho una data in mente, ma non vi dirò quale sarà", conclude Fils-Aime.

Editoriale di Dean Takahashi - Console War pre-natalizia Editoriale di Dean Takahashi - Console War pre-natalizia Editoriale di Dean Takahashi - Console War pre-natalizia

Dean Takahashi è da 17 anni un giornalista finanziario di alto livello, che ha collaborato con, tra gli altri, il Wall Street Journal e il Los Angeles Times, comparendo anche su emittenti televisive quali CNN e CNBS. Editoriale di Dean Takahashi - Console War pre-natalizia Ultimamente, si è occupato in maniera approfondita anche dell’industria videoludica, in particolare per quanto riguarda Microsoft e il suo progetto Xbox, scrivendo sull’argomento il libro Opening the Xbox, riguardante la prima console della casa di Redmond, e recentemente The Xbox 360 Uncloaked sulla seconda piattaforma da gioco americana. Quest’ultimo libro è stato pubblicato anche in Italia con il titolo Il Fattore X, edito proprio da Multiplayer.it, e fornisce ai lettori una visione approfondita del team di Microsoft che si è occupato della progettazione e dello sviluppo della macchina, descrivendo tutti gli eventi chiave e i retroscena che hanno portato Xbox 360 nei negozi di tutto il mondo, a partire dalle idee di Bach, Allard e tutti gli altri personaggi coinvolti nell’opera.

Dalle pagine di Multiplayer.it, Dean racconta ogni mese i principali avvenimenti del mondo dei videogiochi.