Emergency 2: The Ultimate Fight for Life!  0

Vi ricordate il Draghetto Grisù?
Ecco Emergency 2 non ha nulla a che farci, se non per il fatto che molto probabilmente Grisù sfogherebbe la sua frustazione con questo interessante RTS ... se solo sapesse utilizzare un mouse.
Per voi, ed ovviamente anche per il Draghetto represso, ecco le prime impressioni redatte dal nostro Manuel "SetteNote" Marino.

Diamo un'occhiata al preview code

Studiando il preview code mi sono reso conto che il gioco e' ben lungi dall'essere completo: mancano alcuni effetti sonori e la colonna sonora, ci sono bug incredibili (si bloccano le unita' se si fanno convergere in uno stesso punto... diciamo a mo' di autoscontro.. non riescono piu' a "districarsi"). Il tutorial non puo' essere completato per l'ennesimo bug.
Ma considerando che e' un preview code, va bene cosi'. Considerando quindi che non si tratta del gioco completo, posso dire che inizialmente si presenta bene. Prima di ogni missione vedremo delle animazioni renderizzate che fanno da prologo e ci fanno capire "cosa sta succedendo". Poi, all'interno del centro di pronto intervento (esattamente e' il centro di comunicazione satellitare: Mission Control Center, che quasi sembra la base della Spectre, hehehe) possiamo analizzare la mappa dell'incidente e scegliere quali unita' mandare: ci sono più di 20 diverse unità dei vigili del fuoco, più di dieci unità di ricerca e salvataggio con elicotteri e unità cinofile e più di 10 mezzi della polizia con forze speciali e psicologi.

Qualcosa di gia' visto, con qualche "chicca"?

Sostanzialmente si tratta quindi di un gestionale di tipo classico, con pero' alcune "chicche" che potrebbero renderlo al di sopra della media: lo scorrere del tempo, ad esempio, è realistico. Al crepuscolo si accendono le luci nelle case, sulle strade nelle zone residenziali e sulle automobili. Combinando il trascorrere del giorno con gli eventi atmosferici, ogni scenario in Emergency 2 è rappresentato in maniera realistica. Le città non sono aridi sfondi scenografici: come nella realtà la città ed i suoi abitanti vivono e si muovono tra gli edifici siano essi appartamenti, negozi, banche o altro ancora.
Al momento, il fatto di avere un codice d'anteprima in mano non mi permette pero' di giudicare il gioco piu' di tanto. Posso pero' dire che Emergency 2 potrebbe riservare delle sorprese. Non ci troviamo sicuramente di fronte al capolavoro, ma ad un gestionale interessante, nulla di piu', nulla di meno. Vediamo se il final code riuscira' a sbalordirmi oppure rimarro' di questa opinione. A risentirci alla review vera e propria.

Da grande faro' il pompiere!

Emergency 2 e' il seguito del ben conosciuto Emergency, il "simulatore di pompiere", che poi in realta' si e' rivelato ben piu' del semplice "prendi la pompa e spegni l'incendio". Emergency 2 espande ancor di piu' le possibilita' di gioco, permettendo la gestione anche di altre unita', come le ambulanze, oppure le auto della polizia (e quindi gli agenti in essa, che possono compiere vere e proprie azioni di arresto di criminali).
Lo scopo e' di far fronte a situazioni di emergenza di ogni genere, dal disastro ferrioviario alla centrale elettrica in fiamme. E ancora: un tamponamento a catena nella nebbia, un dirigibile in fiamme, una nave cisterna che esplode nel porto di una raffineria, un attacco con gas velenoso durante una visita presidenziale. Si tratta di una tematica "delicata", quella affrontata dal gioco, ma comunque interessante. L'idea quindi e' originale, il gioco vero e proprio, pero', com'e'?