Eve Online: The Second Genesis  0

Titolo in sviluppo da ormai oltre due anni, Eve Onlne è stato seguito con una certa apprensione dalla comunità di amanti dei MMOG, anche a causa di qualche piccola vicissitudine nella ricerca di un publisher disponibile.
Ora che il gioco è orma a pochi passi dal suo completamento, Matteo Caccialanza è andato in missione presso lo stand di Simon & Shuster, alla rcerca di dettagli e indiscrezioni.

Eve Online: The Second Genesis

Matteo Caccialanza: Quanto sarà grande l'universo di Eve Online?
Torfi Olaffson: L'intera galassia conterà circa 5000 sistemi solari, per svariate decine di migliaia di pianeti.

Matteo Caccialanza: Già i pianeti...sarà possibile visitarli? Opure l'azione di gioco avverà esclusivamente nello spazio?
Torfi Olaffson: No, non sarà possibile visitare i pianeti, ssi saranno un elemento strategico fndamentale, ma il giocatore potrà interagire solo con le astronavi e stazioni spaziali, comprese qelle che costruirà lui stesso.

Matteo Caccialanza: Ci sarà un solo ed unico universo per tutti i giocatori, o avremo un diverso shard per ciascun server ufficiale?
Torfi Olaffson: L'obiettivo è quello di creare un unico mondo persistente e verso questo obiettivo tenderanno i nostri sforzi. Grazie all'ormai prossimo beta testing, verificheremo se questo sarà effettivamente possibile.

Matteo Caccialanza: In che modo i giocatori collaboreranno o si troveranno in contrasto fra di loro?
Torfi Olaffson: Il gioco si basa sul concetto di "Corporazione". Ognuno potrà cercare di fare carriera per conto suo, magari cme cacciatore di taglie o come pirata, ma quanti decideranno di collaborare, potranno mettere in piedi una Corporazione (una sorta di clan insomma ndArchaOn) che con il capitale comune raccolto potrà costruire immense stazioni spaziali, fabbriche per la produzione di navi ed armi e così via.

Eve Online: The Second Genesis

Matteo Caccialanza: Ci sarà più di una razza nel gioco?
Torfi Olaffson: Naturalmnte, in una galassia così vasta questo è un elemento fondamentale. Ci saranno cinque razze differenti, ognuna delle quali in possesso dei suoi Sistemi.
A seconda di come sarà la nostra condotta, noi potremo essere dei criminali ricercati dai membri di una particolare razza ed essere al contempo degli onesti mercanti presso quelli di un'altra.
Come puoi vedere, il concetto stesso di bene e male è relativo, esattamente come nella vita reale, e abiamo cercato di lasciare al giocatore la massima libertà possibile.

Matteo Caccialanza: Cosa puoi dirmi a proposito dei requisiti di sistema?
Torfi Olaffson: Con un processore attorno ai 500 Mhz e una GeForce prmo modello non si dovrebbero avere problemi di sorta. Ora vedi irare il gioco sotto una GeForce 4, ma ti assicuro che sulla mia vecchia GeForce 2 funziona perfettamente.

Matteo Caccialanza: A quando il rilascio del gioco?
Torfi Olaffson: Entro tre settimane speriamo di partire con il beta testing del gioco, in modo da pulir il codice dai bug. Se tutto procederà secondo le prevision, io gioco dovrebbe uscire nell'ottobre di quest'anno.

Eve Online: The Second Genesis

Conclusa la proficua chiacchierata con il buon Torfi, non ci rimangono che le considerazioni finali.
Eve comunica senza dubbio sensazioni positive: grafica ottima, con squisiti effetti di luce e modelli 3D complessi e articolati, sonoro godibile e una interfaccia pulita e funzionale, che ricorda moltissimo quella ottima implementata in Homeworld, strategico per molti versi assai simile ad Eve.
Come avete avuto modo di leggere, il beta test are essere ormai imminente, ci auguriamo che il titolo raggiunga gli scaffali scevro dai bug che storicamente hanno afflitto la maggior parte dei MMOG al momento della loro uscita (Mankind docet).

Eve Online: The Second Genesis

Il titolo più promettente fra le nuove proposte di Simon & Suster è sicuramente Eve Online, atteso MMORPG ambientato nello spazio profondo, in cui i giocatori hanno a disposizione un'intera galassia da esplorare e potranno decidere quale carriera intraprendere, se diventare dei commercianti interstellari alla Elite, dei pirati fuorilegge o dei cacciatori di taglie su un vascello armato fin ai denti.

In compagnia di Torfi Olaffson, Technical Director di CCP Games, abbiamo avuto modo di approfondire alcuni aspetti del gioco: