9.2

Redazione

8.3

Lettori (599)


  • 601
  • 74
  • 852
  • 80

World of WarcraftExpa che ti Passa - Febbraio 2009 13

Viaggi psichedelici tra gli universi persistenti online dei nostri tempi: una rubrica mensile dedicata alle ultime novità sugli MMORPG che contano.

Aaah, l'amour! Nel mese probabilmente più freddo dell'anno, mentre fuori neve e maltempo martellano incessantemente lo stivale, si avvicina il consueto appuntamento con il patrono degli innamorati di tutto il mondo, all'insegna delle promesse d'amore. E cos'altro siamo noi, se non innamorati di questo piccolo vizio online, croce dei nostri partner ma delizia del nostro ego? Come non innamorarsi, ad esempio, dell'onnipresenza mediatica di Mark Jacobs, che nonostante un livellamento della player base di Warhammer Online, continua a prendere per mano i giocatori, rassicurandoli paternamente sullo stato di salute del suo pupillo? E ancora, come non riservare un'affettuosa carezza a Craig Morrison, game director di Age of Conan, quando con imbarazzante franchezza fa un mea culpa del lavoro passato, promettendo cambiamenti epocali degni di un Rocky IV alla televisione russa? E nonostante scetticismi di varia natura, vogliamo poter credere anche noi, sulla scia degli obamiani venti, che quando ci risveglieremo dall'amorevole torpore a primavera, queste promesse finalmente si trasformeranno in fatti. Al cuor non si comanda.

A beautiful mind

World Of Warcraft
Mese particolarmente ricco in casa Blizzard. A farla da padrone è stata per lo più l'uscita della patch 3.0.8, ciò che dovrebbe rappresentare il ponte naturale verso il primo aggiornamento di contenuti dall'uscita di Wrath of the Lich King, a Novembre. Il lancio di questo nuovo update, per lo più incentrato sul tuning delle classi e sul bugfixing, non è stato esente da problemi e critiche. Primo e probabilmente più fastidioso problema, che ha coinvolto solo una parte della community, la comparsa di problemi legati verosimilmente al netcode, anche se il reparto tecnico non si è sbilanciato a riguardo. Alcuni giocatori manifestano artefatti visivi, per i quali gli altri personaggi sullo schermo sembrano schizzare a destra e manca, come se si teleportassero per brevi tratti. Nei forum europei vi è stata un'esplosione di proteste, per un problema che pare limitare decisamente il rendimento delle classi melee, soprattutto in PvP. Tra gli altri vizi di forma riscontrati in fase di lancio, dobbiamo citare per dovere di cronaca un bug che ha coinvolto per diversi giorni Lake Wintergrasp, che ad ogni cambio di fazione proprietaria, faceva crashare inesorabilmente Northrend, tra le accese proteste più o meno educate in chat globale. In molti hanno guardato con perplessità questa release, che non rientra decisamente nei canoni di controllo qualità a cui siamo stati abituati. Probabilmente però il dilemma del mese riguarda un altro argomento scottante: la matematica! In quanti si sono chiesti chi è stato il genio in casa Blizzard a generare il nuovo sistema di calcolo di rating dell'arena? Dai su abbassate le mani, siete troppi! Le lamentele più comuni sono la mancanza di informazioni sul personal rating nascosto dei giocatori, che nel computo dei punti guadagnati e persi, sembra incidere notevolmente e in maniera poco chiara. Non sono pochi i racconti di giocatori con un bottino di vittorie superiori alle sconfitte nella ladder, che addirittura scendono di rating nella classifica, grazie all'incerto sistema di match making, che dovrebbe far scontrare solo team con prestazioni simili. Qualche intervento in corner dei "blue" non è servito a chiarire le idee, ma si spera fortemente che nelle prossime settimane verrà sciolto qualche nodo nel merito. Tutto questo, mentre fuori Ulduar si inizia a intravedere una fila di hardcore player impazienti... Le note della patch 3.0.8

Expa che ti Passa - Febbraio 2009 Expa che ti Passa - Febbraio 2009 Expa che ti Passa - Febbraio 2009

Piccoli omidici tra amici

Warhammer Online: Age of Reckoning
Una convulsa lotta contro il tempo per estirpare il marchio di Khaine dalla carne degli adoratori della morte. Questo è il mese dell'amore nel mondo di Warhammer. Che siano altri a dilettarsi con baci e abbracci, nel mondo di Warhammer Online il primo amore resta la propria ascia a due mani. Questo il sunto dell'evento che apre ufficialmente la convulsa tabella di marcia che porterà il prodotto di Mythic verso la prima espansione live, La Chiamata alle Armi, attraversando una serie di tappe e di eventi, che dovrebbero culminare a giugno con l'introduzione del nuovo dungeon RvR Il Re dei Sepolcri. Jacobs parla del futuro, pur strizzando l'occhio al vetusto ma solido passato daocchiano, con una serie di integrazioni potenzialmente interessanti e finalizzate ad aumentare gli stimoli alla cooperazione per obiettivi comuni. Ancora non sono state rilasciate specifiche e quindi non sappiamo se il sistema di apertura del dungeon sarà basato integralmente sul controllo delle fortezze o delle regioni, tuttavia quello che è sicuro è che Jacobs e soci puntano molto su questo e sugli altri contenuti annunciati, per evitare ulteriori scivoloni di WAR nel baratro della mediocrità. I circa 300.000 utenti attivi al momento, rendono Warhammer un successo probabilmente più moderato di quanto ci si aspettasse, tuttavia a distanza di sei mesi dal lancio resta una player base sufficientemente solida per continuare a plasmare i contenuti del gioco e a risalire la vetta. L'uscita a marzo delle ultime due classi soppresse prima del lancio, Orco Zpakka e Nano Sventratore, sarà un'ulteriore pieno di benzina e darà finalmente un quadro bilanciato e completo di classi a tutte le razze del gioco. Curioso e simpatico il preambolo a questo percorso di avvicinamento ai nuovi contenuti. La Notte del Massacro, per gli addetti ai lavori, rappresenta un evento originale e convulso, dove tra l'usuale serie di quest da completare, spicca la figura del marchiato, condannato a morte: circa 2 giocatori ogni 10 verranno casualmente segnati dal marchio di Khorne, che sarà visibile solo ai nemici dell'opposta fazione. Vi lasciamo intuire quanto poco piacevole possa essere la sensazione di vedere un'orda di orchi e nefandezze del caos varie puntare proprio il vostro personaggio in mezzo a tanti. Si salvi chi può! Mark Jacobs a proposito della Chiamata alle Armi

Expa che ti Passa - Febbraio 2009 Expa che ti Passa - Febbraio 2009 Expa che ti Passa - Febbraio 2009

Amor c'ha nullo amato amar perdona

Age of Conan
Di nostrana dantesca memoria appare l'intervista a Eurogamer che, con onestà e cuore in mano, Craig Morrison, game director di Hyborian Age, ha scoccato come uno strale di cupido ai fedelissimi che non hanno mollato davanti alle difficoltà. Un'analisi lucida e razionale di ciò che probabilmente è mancato nelle fasi iniziali e di quello che sarà il focus nei prossimi mesi del team di sviluppo. Il buon Craig prende atto del fatto che probabilmente molti giocatori che non hanno vissuto un'esperienza positiva nelle fasi iniziali di Conan, saranno restii a dare una seconda chance al gioco, tuttavia nella sua ottica di lavoro, è possibile risalire la china con un accorgimento semplice e pratico: mettersi nei panni dei giocatori, chiedendosi cosa sia veramente un'esperienza divertente e appagante. Non ha paura neanche di esporsi con disarmante franchezza alla concorrenza, portando WoW per alcuni versi come modello da utilizzare in parti limitate e sempre consone al tipo di prodotto che si sta realizzando, pur mantenendo sempre e comunque una personalità distinta. Nonostante i server merge, che hanno visto il parco macchine praticamente dimezzarsi, e l'emorragia di sottoscrizioni, il game director si mostra fiducioso per il futuro. Un buon punto di partenza sarà la prossima introduzione del nuovo dungeon per livelli 80 Xibaluku, in quel di Thunder River. Qui i giocatori potranno confrontarsi con una dozzina di boss, la cui particolarità sarà quella di essere parzialmente randomizzati nelle abilità, generando così nei giocatori la necessità di adattare in tempo reale le tattiche alla situazione. L'idea, che rompe decisamente con lo stile di incontri altamente scriptati potrebbe veramente rappresentare un punto di svolta rispetto al passato. Un sospiro di sollievo per i fan hyboriani e in un certo senso un atto di amore alla community, che altro non può che provare a ricambiare con fiducia. Quante ne sapeva il Sommo. L'intervista a Craig Morrison su Eurogamer

Expa che ti Passa - Febbraio 2009 Expa che ti Passa - Febbraio 2009 Expa che ti Passa - Febbraio 2009

Sempre dritto, al prossimo Wormhole giri a destra

Eve Online
Nell'universo estremamente vasto e in costante evoluzione di Eve Online, è facile perdersi nella dinamicità degli eventi. L'ennesima dimostrazione di questo si avrà con l'avvento della prossima espansione gratuita del prodotto, prevista al momento per il 10 di Marzo. Apocrypha, questo il nome, porterà un bel pò di novità a tutti gli amanti del piccolo gioiello sci-fi di CCP. Le due più attese e pubblicizzate sono di certo l'introduzione dei Wormhole e delle navi tech 3. I primi, veri e propri buchi spazio-temporali, compariranno ogni volta casualmente nei settori della vasta mappa intergalattica e trasporteranno gli incauti che ne traverseranno i confini verso uno dei nuovi 1000 sistemi stellari che verranno introdotti nel gioco. A quanto pare l'esplorazione tornerà ad essere uno dei capisaldi del gioco, con nuovi loot, npc e minerali sconosciuti ad attenderci dall'altra parte del tunnel. L'altra tanto attesa novità riguarda il nuovo Tech 3, che tra navi, moduli e armi da istallare, amplierà a dismisura l'arsenale e le possibilità di customizzazione delle vostre flotte, superando le oltre 12.000 configurazioni di equipaggiamento possibili. Qualche voce fuori dal coro commenta quest'ultima aggiunta come un cambiamento non necessario e che potrebbe portare squilibri consistenti nel gameplay, tuttavia ci piace guardare tutto ciò come un'immensa nuova possibilità di sperimentazione, il che è cosa rara di questi tempi negli MMOG in circolazione. Aspettiamo con caldo interesse. L'annuncio di Apocrypha sul sito ufficiale

Expa che ti Passa - Febbraio 2009 Expa che ti Passa - Febbraio 2009 Expa che ti Passa - Febbraio 2009

The day after tomorrow

Darkfall Online
Ancora attesa per i fan dell'imminente titolo di Aventurine, ormai catturati emotivamente dal rinvio dell'uscita del nuovo MMOG fantasy, da molti additato come l'erede del sempre rimpianto Ultima Online. Dopo un primo annuncio che vedeva la data di rilascio internazionale fissata al 22 di gennaio, la software house greca ha annunciato verso la metà di gennaio il posticipo dell'uscita al 25 febbraio. Le motivazioni dietro a questo ritardo si devono ricercare nell'esigenza di buona parte delle strutture che orbitano intorno al prodotto (customer care, gestione del sistema dei pagamenti e così via), di affinare i dettagli prima che siano perfettamente operative. Alcuni mormorano che in verità le motivazioni si debbano ricercare nello stato dei lavori del prodotto, probabilmente ancora acerbo per affrontare il duro banco di prova del mercato. Tra le voci che trapelano dalla beta pare che il bilanciamento di combat skills, incantesimi e abilità varie sia ancora approssimativo, rendendo l'equilibrio di gioco molto precario. Altro non possiamo fare che attendere fiduciosi, nella speranza che questa volta l'ora X sia quella giusta, per potervi dare un resoconto più completo il prossimo mese. D'altra parte l'attesa aumenta il desiderio, no?! L'homepage di Darkfall Online

Expa che ti Passa - Febbraio 2009 Expa che ti Passa - Febbraio 2009 Expa che ti Passa - Febbraio 2009