World of WarcraftExpa Che Ti Passa - Ottobre 

Viaggi psichedelici tra gli universi persistenti online dei nostri tempi: una rubrica mensile dedicata alle ultime novità sugli MMORPG che contano.

Tamburi e Martelli

Warhammer Online: Age of Reckoning
L'hype a livelli di guardia, ma ancora contenuto probabilmente dall'amaro di una recente delusione per il popolo dei PvPisti. Così è partito il mese di Settembre, con una buona parte di popolo online confuso e diviso. Eh già, perché venendo da quasi 4 anni di certezze, non è per niente facile prendere atto che un progetto su cui tanto si è riposto, possa andare in frantumi e portare con sè anni di attesa. Uno spauracchio con cui fare spesso i conti, per cui all'annuncio di fine agosto che Warhammer Online: Age Of Reckoning era entrato in fase di pre-release e che il 18 Settembre avrebbe fatto la sua comparsa sugli scaffali, si sono mosse le acque, ma probabilmente non come ci si aspettava. La perenne cortina di ferro che avvolgeva WAR e tardava a venire giù, cominciava a preoccupare tutti quanti seguivano con un certo interesse i forum di mezzo mondo, alla ricerca di qualche notizia o indicazione dalla beta. Poco e niente.
Poi, con l'annuncio della fine dell'accordo di non divulgazione per i beta tester, sono esplose, come in un ruggente coro gospel, le voci dei giocatori. Domande, domande e ancora domande. Ma in fondo questo Age of Reckoning vale? Ma ci sarà il PvE? Ma dovrò farmare con ossessione l'equipaggiamento anche qui? Un tornado di curiosità, che può spazzare via anche il più volenteroso dei saccenti videoludici. Ma poi alla fine si sa, queste cose sono un pò come le trasmissioni sportive prima degli eventi: si parla di tattiche, di qualità sulla carta, ma poi quando si scende in campo è tutta un'altra musica. E tra una polemica e un "il mio Warcraft è meglio del tuo Warhammer" eccoci al giorno fatidico. Dopo un lancio open beta non esente da critiche, per via di qualche problema tecnico e un early access che ha riportato in carreggiata la corazzata EA, eccoci arrivare a giovedì 18. Fuori solo silenzio attonito e qualche cespuglio di erbacce, come nel più stereotipato dei western. I server si accendono, si può percepire il rumore di una grande turbina che, ruotando vorticosamente, soffia via dubbi e perplessità. Ora è tempo di cercare altre certezze, come prima, più di prima. Warhammer c'è, direbbe il buon Guido Meda. Il gioco mostra personalità, è ancora giovane, ma l'energia dell'RvR vecchia scuola daocchiana pare poter dare ancora. Forse è stato rafforzato da un lungo periodo di faide giocatori-mob, non lo sappiamo. Ma sappiamo che con 500.000 giocatori nella prima settimana, si può tirare un grosso sospiro di sollievo. Non stapperemo la bottiglia di Ferrari stavolta, ma la terremo da parte, seguendo con interesse l'evolversi del gioco. Il Provato di Warhammer Online su Multiplayer.it

Expa Che Ti Passa - Ottobre Expa Che Ti Passa - Ottobre Expa Che Ti Passa - Ottobre

Cantami, O Diva, del pensieroso Lich l'ira funesta

World of Warcraft: Wrath of the Lich King
Tutt'altra aria si respira in casa Blizzard. Lavoro e ancora lavoro. Risposte cadenzate e ben arrangiate, nel perfetto stile della casa di Irvine. Si sta intervenendo molto sul bilanciamento delle classi di Wrath of the Lich King. L'ampliamento di ulteriori 10 livelli che arriverà con l'espansione, unito all'aggiunta di un parco-talenti che spinge violentemente verso l'alto l'arsenale di risorse dei personaggi e di una nuova classe, che richiede ancora di essere soppesata e tarata nell'ottica globale, non è roba da poco. E' difficile concepire come, con Lich King sul trampolino di lancio, Starcraft 2 in rotta di avvicinamento e Diablo 3 annunciato a Giugno, si riesca a mantenere una freddezza più inglese che yankee negli uffici californiani di Blizzard. Ma c'è del talento signori. Talento unito a professionalità, è innegabile anche tra i detrattori più consolidati.
Abbiamo avuto modo di fare quattro passi in Northrend di recente e provare con mano tutta la parte introduttiva del Death Knight e non c'è che dire: date a questi signori in mano un pacchetto dei soliti crackers che mangiate ormai da anni quotidianamente e loro lo renderanno ancora interessante per le papille gustative. Questa è classe. Ora non resta che attendere il 13 Novembre, giorno X, all'ora X. I concorrenti hanno detto la loro, hanno festeggiato, si sono impegnati a raccogliere risultati concreti dopo i fasti. Vediamo ora se sarà servito a fermare l'inesorabile avanzata di World of Warcraft. Il Provato di Wrath of the Lich King su Multiplayer.it

Expa Che Ti Passa - Ottobre Expa Che Ti Passa - Ottobre Expa Che Ti Passa - Ottobre

Il Re caduto

Age of Conan: Hyborian Adventures
Un mese e mezzo, forse due è durato l'entusiasmo. Tornando per un attimo alla fine di Maggio, non possiamo non constatare come detto entusiasmo fosse genuino. Hyboria sembrava veramente una speranza, una distesa ben modellata con tutti gli edifici ancora da costruire. E abbiamo accettato di buon grado la sfida di essere, insieme a Funcom, depositari di questa responsabilità. Abbiamo accettato di essere i muratori di Aquilonia, abbiamo preso il nostro bel carico di calce e ci siamo messi a esplorare, a interagire, a provare.
La jungla lussureggiante, il caldo torrido e le vesti succinte sono state il leitmotiv dell'inizio dell'estate. Una narrativa tutto sommato di spessore e un'ambientazione cruda, mai rappresentata prima, hanno aiutato l'accattivante urlo del fantasy preistorico a raggiungere molteplici orecchie. E poi ancora promesse, promesse senza fine. Volete i contenuti? Arriveranno. Il set di regole per il PvP? Ci sarà. Le DirectX 10? Venite a Lipsia e ve le porterete via, con insieme una batteria di pentole Inox 18/10. Siamo arrivati a Settembre e della stragrande maggioranza di queste cose non si ha notizia. La patch PvP è arrivata con un clamoroso ritardo, tuttavia ancora non pare aver la forza di ritirare su la baracca da sola.
Un vento silenzioso soffia su Hyboria, probabilmente lo stesso che ha accompagnato la dipartita dagli uffici di Funcom, alla fine di Settembre, di Gaute Godager, senior producer e game director. Si è detto scontento del lavoro fatto e spera che un ricambio possa aiutare a cambiare rotta. Tradotto in italo-romano: se semo visti! L'annuncio del rimpasto sul sito ufficiale di Age Of Conan

Expa Che Ti Passa - Ottobre Expa Che Ti Passa - Ottobre Expa Che Ti Passa - Ottobre

Buon compleanno Bilbo e Frodo

Il Signore degli Anelli Online: Le Ombre di Angmar
Ma vogliamo parlare di questo evento, tanto simbolico per i giocatori di ruolo, quanto per gli avventori de Il Signore degli Anelli Online? Per festeggiare il compleanno dei due hobbit più famosi del mondo, Turbine ha messo a disposizione di tutti i giocatori, con il requisito di essere almeno di livello 43, una piccola quest che vi verrà assegnata da Frodo in persona. Un onore più di quanto possa essere un onere!
Tra le altre cose, vi sono stati alcuni aggiornamenti sul Lorebook del sito ufficiale, vera enciclopedia online del mondo di gioco. Si potranno avere informazioni più dettagliate sulle rovine di Ost Crithlanc, una vecchia fortezza al centro degli scontri nelle guerre di Angmar e Rhudaur, ora patria dei selvaggi uomini delle colline. L'altra new entry nel Lorebook riguarda Iornaith, servitore dell'oscuro signore Sauron, che ricorda molto da vicino un ben più noto "ragno gigante" della saga. Chiunque si trovasse di passaggio dalle parti del villaggio di Archet, nelle terre di Bree... beh facesse attenzione, pare che questa creatura non sia particolarmente amichevole. Quest "Belated Birthday" Ost Crithlanc Iornaith

Expa Che Ti Passa - Ottobre Expa Che Ti Passa - Ottobre Expa Che Ti Passa - Ottobre

Spazio: ultima frontiera delle elezioni

Eve Online
Se qualcuno ci avesse detto, 5 anni fa, che Eve Online, punta di diamante delle produzioni MMORPG indipendenti, avrebbe retto l'urto di nemici più blasonati e potenti, probabilmente sarebbe stata occasione per organizzare una di quelle serate da pub, con birra a volontà, in cui si finisce nel delirio redazionale di fanboy vs hater. Il punto è che non solo l'universo di Eve è cresciuto in termini puramente numerici, sia a livello di player base che di espansioni (nove all'attivo), ma anche e soprattutto a livello di maturità della community.
Un esempio pratico: è notizia di qualche giorno fa che sono state aperte le candidature per il CSM. "Cosa? Ora i giudici li prendiamo dallo spazio?" direte voi. Neanche per idea. Il CSM, acronimo di Council of Stellar Management, altro non è che la dimostrazione di come un MMOG possa divenire un microcosmo, specchio della realtà, a tutti gli effetti. Ovvio, sempre discernendo il fatto che ci troviamo in un gioco e che non andiamo a lavoro con una navetta spaziale, come alcuni benpensanti potrebbero cogitare.
Ma tornando al CSM, dal 26 di Settembre al 10 di Ottobre saranno aperte le candidature al Consiglio Stellare. Chiunque abbia compiuto i 21 anni di età potrà candidarsi per una poltrona ed essere eletto da tutti i giocatori dell'universo di EVE. Ma eletto per fare cosa? Semplice, per riunirsi saltuariamente con gli sviluppatori di CCP in Islanda, parlare degli aspetti del gioco e inoltrare eventuali proposte ai programmatori, al fine di migliorare l'universo di EVE. Lasciatecelo dire, qualora questo evento funzionasse, sarebbe un fatto quasi epocale: la democrazia, spesso in difficoltà nel mondo reale, viene esportata in un gioco online... e funziona pure! Ma siamo diventati matti??!!! La notizia delle elezioni riportata da Ten Ton Hammer

Expa Che Ti Passa - Ottobre Expa Che Ti Passa - Ottobre Expa Che Ti Passa - Ottobre

La Gilda degli Avventurieri

In conclusione, lo spazio che vi avevamo promesso. I vostri pensieri in libertà. Ci piacerebbe che questo diventasse l’angolo di taverna, dove davanti a un buon boccale di birra nanica, ognuno di voi ci raccontasse la propria esperienza o le proprie aspettative. Critiche sì, ma motivate e costruttive. Lo spazio è vostro, fatene un buon uso!

Per inviare le vostre email, contattateci all’indirizzo: mmog@multiplayer.it.

Settembre, mese di rientri e di ritorno al lavoro dopo le meritate ferie. Spinti dalla volontà di andare a coprire un ramo come quello degli MMORPG, in costante evoluzione, prende il via da questo mese una nuova rubrica edita dalla redazione di Multiplayer.it. Il progetto dichiarato è quello di aprire una finestra permanente sul mondo del gioco online di massa, analizzandone novità e andamento a cadenza mensile, ma non solo. L’obiettivo è anche quello di coinvolgere i lettori, perché nessuno meglio di voi può dare voce al popolo online, quello che con le proprie esperienze e aspettative, è nucleo indissolubile di ogni community. Bando alle ciance, preparate il kit di sopravvivenza da PC, qui c'è gente che expa, mica è uno scherzo!

TI POTREBBE INTERESSARE