Ferragosto è  0

Giro di boa estivo, pausa e poi si ricomincia!

Ecco l'ultimo editoriale preferragostiano. Nonostante la concorrenza cinese, il caro benzina, il caro mutuo, il caro vacanze e la crisi perpetua, noi italiani continuiamo imperterriti a fermare i motori per settimane, se non di più. Ferragosto, da sempre, è il giro di boa di questa siesta formato gigante. E da sempre gli stranieri si chiedono perchè ma soprattutto come riusciamo a tirare avanti, nonostante tutto, la carretta. Sono cosciente di questo non-sense italiano anche se non sono del tutto esente dai suoi effetti. Quest'anno, in segno di protesta con lo stop, abbiamo lasciato aperti gli uffici di Multiplayer.it per tutto il mese, organizzando il lavoro in modo di non interrompere mai il servizio. Per ora siamo più unici che rari e lo si vede dalle comunicazioni arrivate dai vari publisher e distributori. Alcuni addirittura hanno chiuso le porte il 3 agosto per riaprirle solo il 25. Nel frattempo, se gli scaffali dei supermercati e dei negozi si svuotano e non si trovano più videogiochi, accessori o console, non è affar loro. Vorrei che un giorno questo esempio diventasse un virus per i nostri colleghi, clienti e fornitori, affinchè tutti possiamo contribuire a far ripartire il motore, anche nel nostro piccolo.
Il segno di qualcosa che sta cambiando lo si vede dai grafici degli accessi a Multiplayer.it. Per la prima volta quest'anno luglio è stato uno di mesi più floridi dell'anno, addirittura pari a ottobre 2007. Un record, considerando le voragini estive di un tempo. Questo significa che voi ci siete, voi clienti, voi lettori, voi "italiani di nuovo tipo". Bisognerebbe dirlo anche alle aziende che vi forniscono i il vostro passatempo preferito: non è più tempo di chiusure. E' tempo di esserci sempre, tutto l'anno.

Martedì 19 si parte per Lipsia, sede della Games Conference. La redazione al gran completo sarà in Germania, incluso il sottoscritto. Non mancate dunque su queste pagine a partire da Mercoledì 20 agosto.