Football Manager 2007 - Hands On  0

Il re dei manageriali di calcio sta per tornare, e noi l'abbiamo provato per voi!

Lungi dall’essere completa, dato che l’uscita del gioco è prevista per il prossimo mese di dicembre, la versione preview in nostro possesso è stata comunque in grado di mostrarci tutte le migliorie che Sports Interactive ha per ora apportato al gioco. La prima di esse, che come al solito salta subito agli occhi, riguarda il look: è stata infatti aggiunta un’utilissima barra contenente i collegamenti a tutte le sottosezioni dei menu fondamentali per tenere tutti gli aspetti della vita di squadra sott’occhio, senza comunque rinunciare al vecchio sistema di menu a tendina senza il quale molti degli hardcore gamer potrebbero ritrovarsi spiazzati. Iniziando il gioco ci troviamo subito di fronte ad un’altra novità: la possibilità di usufruire di un wizard per avviare una nuova partita, ottenendo così una procedura di preparazione notevolmente snellita: come per il caso precedente, è comunque ancora presente il vecchio sistema per i giocatori più esigenti. Ma bando alle finezze e veniamo alle novità più importanti del gioco, quelle che ne andranno a costituire il cuore pulsante della versione finale: la prima aggiunta al gameplay riguarda le cosiddette società satellite: a seconda dell’importanza del club sarà infatti possibile scegliere se diventare la squadra principale che manda i propri giocatori a fare esperienza in prestito ai club affiliati o, viceversa, essere uno di questi ed usufruire del forte vivaio della squadra famosa per ottenere ulteriori progressi in campionato, il tutto in maniera fedele a quanto spesso accade nella realtà.
Un ulteriore passo in avanti è stato fatto sull’interazione dell’allenatore con tutto ciò che lo circonda: staff tecnico, giocatori e media. Grazie alle nuove opzioni infatti, sarà possibile rendersi conto in maniera più efficiente rispetto al passato delle condizioni fisiche e mentali dei nostri giocatori, in particolar modo degli effetti dei nostri discorsi ad inizio, metà e fine partita. Similmente, potremo domandare ai nostri giocatori consigli su vecchi compagni di club o nazionale da ingaggiare per la nostra squadra, o anche elementi validi per lo staff tecnico. Per quanto riguarda i media invece, oltre alle dichiarazioni già viste in FM2006, verranno aggiunte nuove possibilità di comunicazione, come richieste di risposta alle speculazioni sul nostro presunto interesse per un calciatore oppure commenti a caldo su di una partita da giocare o appena conclusasi.

Il sistema degli osservatori è stato cambiato profondamente, in maniera da ottenere una maggior quantità di dati su tutti i giocatori a cui siamo interessati. Tanto per iniziare, sarà possibile chiedere ad un proprio scout di tenere d’occhio un determinato calciatore per un certo numero di partite oppure di compilarne solo una veloce scheda valutativa, al fine di avere una maggiore scalabilità all’interno del lavoro degli osservatori, permettendo loro di applicarsi più o meno su di un elemento a seconda delle nostre necessità. Il loro rapporto non comprenderà solo la solita scheda coi parametri espressi in numeri ma anche alcune valutazioni sulla situazione completa del giocatore, come ruoli preferiti, potenziale tecnico, punti di forza, debolezze, personalità e quant’altro possa aiutarti nella decisione di comprarlo o meno. Inoltre, la scheda di ogni osservatore verrà completata con un grafico riportante il livello di conoscenza che egli ha di ogni nazione e, di conseguenza, dei campionati che ivi si svolgono. In questo modo diverrà molto più facile inviare uno scout dove egli potrà lavorare al meglio, fornendoci notizie utili senza percepire lo stipendio inutilmente.

Le altre novità che abbiamo avuto modo di apprezzare riguardano la possibilità di effettuare selezioni multiple dei membri della nostra squadra (il che permetterà una notevole riduzione in termini di tempo per operazioni riguardanti più giocatori), diverse migliorie grafiche (stemmi delle squadre, icone maggiormente rifinite) ed una migliorata velocità di gioco, grazie anche alle possibilità offerte dalle nuove introduzioni all’interno dell’interfaccia. Dulcis in fundo, è stato già annunciato un lavoro extra per la versione Xbox 360, allo scopo di rendere quanto più possibile familiare l’ambiente di gioco senza mouse e tastiera; stessa cosa anche per il porting su PSP che, con meno dettagli, non mancherà di allietare anche i possessori della console portatile Sony.
In conclusione, è doveroso tener presente che la versione in nostro possesso è ancora in pieno “work in progress” e pertanto i diversi aspetti del gioco sono in fase di tuning ed aggiustamenti vari: non ci stupiremmo infatti se la versione finale dovesse contenere ulteriori aggiunte non ancora viste finora o, viceversa, elementi modificati o ridimensionati rispetto allo stato attuale dei lavori. Quello che però possiamo dire, grazie alla possibilità di dare uno sguardo alla via intrapresa da SIGames, è che molto difficilmente la versione 2007 del manageriale calcistico più amato dal pubblico deluderà, ma anzi ci sono tutti gli elementi per sperare in un nuovo inverno passato incollati al monitor dando indicazioni tattiche ai giocatori della nostra squadra del cuore.

Diciamo la verità: dopo un’estate passata a dichiararci tutti quanti scandalizzati per lo scandalo di Calciopoli, disamorati nei confronti del calcio anche nonostante la vittoria dell’Italia alla Coppa del Mondo, stanchi di un mondo sempre meno distante dalle persone comuni, schiavo del dio denaro e pieno d’imbroglioni, puntualmente come ogni passato mese di settembre non vediamo l’ora che inizino campionati e coppe varie, per riprendere la sana e in alcuni casi “antimatrimoniale” abbuffata di calcio che ogni anno ci fa compagnia fino alla primavera inoltrata, entusiasmando ognuno di noi come un bambino. Ma da veri maniaci non ci limitiamo solo a guardarlo in TV, ed è così che si sfidano temperature sotto lo zero per la classica partitella settimanale, si buttano via soldi tra scommesse e fantacalcio e, immancabilmente, si finisce per desiderare di essere alla guida della propria squadra del cuore: puntuale come sempre, anche quest’anno Football Manager delizierà tutti quanti noi con la sua solita tonnellata di statistiche ed opzioni, ma non senza qualche novità che abbiamo avuto modo di vedere con i nostri occhi.