Follow the RabbitFTR #70 - Lo scoop di Silente 

Rivelazioni traumatiche.

Non ci è chiaro come possa essere omofobo Cloud, considerando che il suo universo, quello dei JRPG è tale per cui il più virile dei personaggi si mette il fard, comunque sia è evidente che certe persone sono rimaste abbastanza turbate dalle notizie sui gusti del rettore di Hogwarts.
Personalmente l'unica cosa che mi ha un po' stranito è il contesto e le tempistiche con cui questa notizia è stata rilasciata. A chi interessa, oggi, una cosa del genere, a saga chiusa? Sono sempre stato convinto che le opere debbano essere autosufficienti, in quanto a informazioni, nel loro essere. Questo significa che tutto quello che è inerente e effettivamente costituente la saga di Harry Potter, per quello che mi riguarda, è racchiuso nei sette volumi. Non c'è nessun pettegolezzo da parrucchiere o chiacchiera da bar che potrà mai andare a integrare questo proprio perché un libro è un libro in quanto libro in sé e non per il chiacchiericcio che solleva intorno.
La cosa che sembra chiara, in verità, è che la Rowling ha cominciato a buttare in giro gli spot di quello che sarà il suo lavoro da oggi in poi, ovvero continuare a raschiare l'universo da lei creato mostrandoci probabilmente saghe parallele, prequel, retroscena e spin-off. Niente di sbagliato, naturalmente, probabilmente i Potteriani di ferro saranno anche contenti di questo, ma che la cosa venga resa esplicita, non ci si metta semplicemente a spettegolare dei personaggi dei libri senza la base di un libro effettivamente scritto.

Comunque sia noi la magia l'abbiamo sempre studiata alla tana (imparandone minga) e tutti i nostri retroscena sono ampiamente raccontati nelle vecchie strippe.

FTR #70 - Lo scoop di Silente

TI POTREBBE INTERESSARE