FTR #79 - Jade's creed  0

L'amore offusca i sensi...

La campagna mediatica di Assassin's Creed è stata decisamente interessante. Scarsa ciccia videoludica e una quantità mostruosa di fumo, ma gettato negli occhi in modo tanto stylish e seducente da non poter essere considerato una colpa. Abile centellinare di spoiler e voci sulla trama fantasy-fantascienzo-demoniaco-sacra-techno-pop, lunghi discorsi sulle capacità di Altair e, di contro, la sostanziale impossibilità di toccare con mano qualcosa effettivamente del gioco prima della sua definitiva uscita.
Come se tutto ciò non fosse bastato, poi, l'introduzione più o meno voluta alle folle di un sex symbol come Jade Raymond, che non sarà topissima come le attricette di Pieraccioni o le pass'rone internazionali, ma... AMA I VIDEOGIOCHI. Esiste qualcosa di più eccitante di una femmina desiderosa di passare con te estenuanti sessioni di multiplayer?
Il problema di campagne promozionali così abili, però, è che spesso subiscono con ancora più durezza la forza dei fatti, quando ci si schiantano contro. E così ecco piovere da ogni dove critiche più o meno meritate per l'assassino medievale più stiloso del momento...
Noi alla Tana teniamo invece Serpente Solido, che si limita a non uscire, facendo arrabbiare come bisce gli utenti PS3, mentre se volete altre immagini della bella Jade, com'è come non è, ce ne sono nelle vecchie strippe.