Full Auto 2: Battlelines  0

Il gioco, ora in sviluppo presso gli studi di Pseudo Interactive, ci è sembrato molto interessante, frenetico ed appagante al punto giusto. Il sistema di controllo è molto immediato, semplice da utilizzare ed efficace, ci permetterà di viaggiare ad altissima velocità attraverso tutto il livello evitando gli attacchi nemici, e sferrando i nostri colpi micidiali. Ciò che ci ha lasciato particolarmente impressionati è proprio il motore di gioco, obiettivo sul quale si sono concentrati maggiormente gli sviluppatori, visto che il “concept” del titolo è rimasto pressoché invariato rispetto all’originale. Il motore si presenta davvero stabile senza la più piccola incertezza neanche nelle situazioni più complesse da gestire con molti veicoli su schermo ed esplosioni tutt’intorno. Tutti i veicoli e gli scenari hanno subito una implementazione notevole di poligoni, che non fa che arricchire un quadro già di per sé piuttosto notevole. Gli effetti di luce ed ombra sono molto curati, ed è impressionante vedere in presa diretta come tutto ciò che è presente su schermo possa essere distrutto, non solo le auto ma anche gli elementi che compongono lo scenario. Negli scontri che abbiamo affrontato è stato fondamentale imparare fin da subito la gestioni delle armi, i missili anteriori e le granate posteriori, decisivi per attaccare i nostri avversari da ogni posizione. Allo stesso modo è molto importante cercare di memorizzare i punti strategici di ogni tracciato per sfruttarli al meglio, visto che è possibile incidere sull’environment per danneggiare i nostri rivali. Full Auto 2: Battlelines supporterà fino a otto giocatori sfruttando il nuovo servizio online di Sony, mentre si potrà giocare fino a due in split screen sulla stessa console. Un gioco da non sottovalutare, che si trova già in uno stato avanzato di sviluppo e che sbarcherà su PlayStation 3 nell’autunno del duemilasei, probabilmente nella lineup di lancio.

Nel padiglione Sega, all’E3 losangelino che si sta svolgendo in questi giorni abbiamo avuto modo di testare a fondo Full Auto 2 Battlelines. Questo seguito di Full Auto, uscito in origine su Xbox 360, vedrà la luce in esclusiva solo su PlayStation 3. Nella nostra prova su strada abbiamo potuto sfidare altri sei rivali in una sorta di lan locale senza esclusione di colpi. Per chi non si ricordasse il gioco originale, si tratta di un racing game un po’ atipico e basato non solo sulla guida ma anche sulla freddezza nel far fuori l’avversario, visto che le macchine sono dotate delle più distruttive armi da fuoco. In questo seguito tutto è stato portato agli estremi, ci sono molti veicoli, venticinque per la precisione, sei modalità diverse di gioco in multiplayer e venti tracciati sui quali sfidarsi. E’ stato in più introdotto il nuovo Arena mode che è costituito da sei tracciati, pensati ciascuno appositamente per le diverse modalità multiplayer. Ovviamente è prevista anche una campagna in single player, che non abbiamo avuto occasione di provare, ma che sappiamo basarsi sulla conquista dei sei distretti che costituiscono Stauton City, puntando ad entrare in possesso dei mezzi rivali e dei loro armamenti. Ogni auto è personalizzabile con le armi più devastanti, dalle mitragliette, ai missili, alle granate e andranno a costituire i mezzi di attacco che potremo disporre sulla parte anteriore e posteriore del nostro bolide.