Pure[GC 2008] Pure - Provato 

Abbiamo provato in anteprima mondiale il nuovo titolo di corse di Black Rock Studios: fate largo a Pure!

Anteprima

Evoluzioni e panorami mozzafiato

Il primo colpo d'occhio con Pure è visivamente emozionante, grazie agli splendidi panorami e l'orizzonte visivo profondissimo di cui gode. Lo scenario tutto italiano, ambientato presso il Lago di Garda, è uno dei più belli e ispirati in assoluto. La prima domanda che potrebbe venire in mente è come un gioco del genere possa riuscire a differenziarsi dalla foltissima schiera di arcade racer presenti sul mercato, giochi di guida diversissimi tra loro ma con il comune denominatore della pura azione frenetica ed arcade. Pensiamo a Flatout, Sega Rally, Colin DiRT ma soprattutto quel Motorstorm con il quale condivide molto. Pure, una volta impugnato il pad, mostra invece una sua fortissima personalità ed uno stile di gioco che mescola tanti elementi già conosciuti ma con una giocabilità inedita. Black Rock Studios, ex Climax, ha deciso di ridefinire il genere delle corse off-road incrociando un gameplay immediato e veloce ad una sensibilità di guida dall'approccio quasi simulativo, come conferma l'aiuto ed i consigli apportati da Wes Miller, pilota professionista conosciutissimo per i suoi incredibili spettacoli da stuntman.

Pure, una volta impugnato il pad, mostra invece una sua fortissima personalità

Evoluzioni e panorami mozzafiato

Grazie a Miller, Pure assicura agli appassionati anche quel tocco di realismo in mezzo a tanti aspetti di gioco estremizzati dalla libertà creativa dei designer. Il primo aspetto di Pure che proviamo è l'editor dei mezzi, veramente completo, ma soprattutto innovativo: è possibile costruirsi il proprio Quad partendo da zero, creandolo poligono dopo poligono scegliendo i pezzi che compongono la sua struttura. L'assemblamento avviene sotto i nostri occhi, il motore si incastra alla trasmissione, il blocco intero finisce nel telaio e poi si scorrono i pneumatici, i freni, lo scarico e così via; come se stessimo usando un potente programma 3D, ecco che piano piano il mezzo prende forma, fino al tocco finale della verniciatura. Selezionato pilota e casco, si può infine scegliere tra modalità campionato, gara o freestyle. Sarà anche possibile giocare online fino a 16 persone contemporaneamente attraverso Xbox Live ed il PSN, ma queste funzionalità non erano ancora state rese disponibili. Ci siamo quindi concentrati sulla giocabilità e la modalità campionato.

[GC 2008] Pure - Provato [GC 2008] Pure - Provato [GC 2008] Pure - Provato

Lo splendido panorama Italiano che incornicia Pure

In Pure, l'obiettivo è arrivare per primi al traguardo, ma la differenza è che per poterci riuscire bisogna farlo con stile. Come al solito vince il più veloce, e quest'ultimo è chi colleziona più boost sul proprio veicolo: per poterlo fare è necessario eseguire dei tricks volanti, sfruttando a nostro vantaggio cunette, rampe e trampolini naturali. Una volta a ridosso di un'altura bisogna letteralmente lanciare il quad in aria, sollevandolo con l'analogico sinistro, dopodichè le combo sono eseguite con la combinazione della leva ed un tasto. Ce ne sono tre a disposizione, e permettono di compiere acrobazie sempre più incredibili: A, B ed Y sono nell'esatto ordine i pulsanti votati all'esecuzione di figure sempre più complesse, ma non possono essere premuti arbitrariamente. Ottenuto il primo livello di boost verrà sbloccato il tasto B, ma decidendo di non usare l'accelerazione si può arrivare al terzo livello che è dato dalle acrobazie del tasto Y.

vince il più veloce, e quest'ultimo è chi colleziona più boost

Lo splendido panorama Italiano che incornicia Pure

Questo fattore impegna il giocatore nella continua scelta della strategia migliore: utilizzare continuamente piccoli boost oppure provare ad arrivare a quello più potente, però rischiando maggiormente? Questo elemento sarà lo spartiacque tra i giocatori occasionali e quelli veterani. Le combo effettuate con il tasto Y sono le più difficili e quindi è più rischioso atterrare. Quando il quad si distrugge, dobbiamo riprendere dopo qualche secondo di interruzione e senza più il boost precedentemente collezionato. La modalità freestyle è leggermente diversa, e pesca elementi che ricordano molto i classici giochi di corse arcade Nintendo. Ad esempio, come in Mario Kart, sono presenti sul tracciato degli elementi da pescare al volo per ottenere moltiplicatori, accelerazioni o altri vantaggi. Come invece avviene in tantissimi altri giochi arcade, dal vecchio Excitebike fino ai moderni F-Zero, sulla HUD di gioco c'è un indicatore "Fuel Gauge" che limita l'uso dei nostri turbo e della benzina, costringendoci a farne uso parsimonioso.

[GC 2008] Pure - Provato [GC 2008] Pure - Provato [GC 2008] Pure - Provato

The Sense of Vertigo

Le parole che contraddistinguono maggiormente Pure sono due. Se la prima è "acrobazie", la seconda è sicuramente "panorama". Qualsiasi tracciato scegliamo, è sempre un "puro" spettacolo visivo ad apparire davanti ai nostri occhi: orizzonti infiniti, costruzioni poligonali ovunque, natura riprodotta in modo maniacale e tanti, tantissimi punti da dove si può godere di una vista mozzafiato. Timber Falls con le sue cascate, il deserto del New Mexico, le boscose montagne Sandy fino allo stupendo Lago di Garda del nostro Bel Paese: tutti hanno in comune una profondità visiva senza eguali in questo genere di videogame. I modelli poligonali dei Quad, licenziati con marchi ufficiali da alcuni costruttori, sono riprodotti con dovizia di particolari, così come i piloti. Il gioco scorre sempre fluido a 30fps senza incertezze, tanto meno nei tratti con spazi più aperti ed impegnativi per il processore grafico.

Qualsiasi tracciato scegliamo, è sempre un "puro" spettacolo visivo ad apparire davanti ai nostri occhi

The Sense of Vertigo

Abbiamo testato la versione Xbox 360, ma a detta degli sviluppatori stessi, non ci sarà alcuna differenza con Playstation 3. Il track design è stato studiato per conseguire un duplice obiettivo, ovvero quello di creare competizioni non lineari, con percorsi multipli, scorciatoie e passaggi stretti, ed infine creare quella sensazione di vertigini, tipica di quando provate a lanciarvi con un Quad da decine di metri nel vuoto. Dopo aver provato tutte le piste, possiamo affermare che le intenzioni degli sviluppatori sono state ampiamente mantenute. Il "sense of vertigo", la senzazione di velocità e movimento, c'è tutta. Disney Interactive sta pianificando la release della demo di un livello su PSN ed Xbox Live Marketplace per il mese di Agosto, appena un mese prima dell'uscita del gioco sugli scaffali. L'appuntamento con un ulteriore approfondimento su quello che pare essere uno dei giochi più promettenti dell'autunno è rimandato a breve, su queste stesse pagine.

[GC 2008] Pure - Provato [GC 2008] Pure - Provato [GC 2008] Pure - Provato

Aggiornamento Games Convention 2008

Ormai di Pure ne abbiamo parlato in moltissime occasioni, e su Multiplayer.it potete trovare resoconti più che dettagliati del titolo prodotto da Disney Interactive e realizzato dal team Black Rock Studio. A Lipsia ci siamo quindi limitati a sederci accanto ad alcuni programmatori facendo quattro chiacchiere e giocando alla versione finale, definitiva sia per i contenuti che per i menù. Il prodotto è davvero ottimo, soprattutto dal punto di vista grafico con un orizzonte visivo sorprendente e una ricchezza di dettaglio a tratti impressionante. Anche l’editor di quad ci ha dato un’impressione positiva, dal momento che è possibile in pratica creare da zero il proprio mezzo scegliendo tra un’enormità di parti diverse, fino a dar vita al risultato finale dotato di caratteristiche e prestazioni uniche. In alternativa si può anche scegliere di far fare tutto alla cpu che sceglierà i pezzi in maniera random aprendo le porte ad un numero enorme di combinazioni diverse. Tutto ciò ovviamente anche e soprattutto per dare agli utenti una maggiore possibilità di personalizzazione nell’ottica delle gare online con fino a 16 partecipanti. L’uscita di Pure è ormai questione di poche settimane, e siamo certi che rappresenterà uno dei prodotti più interessanti dell’autunno su Ps3 e 360.

TI POTREBBE INTERESSARE