Gears of War 2Gears of War 2 - Combustible Map Pack 

E' già tempo di espansioni per Gears of War 2. Il primo contenuto scaricabile è ora disponibile su Xbox LIVE Marketplace e offre un pacchetto di tre nuove mappe multiplayer per 800 MS Points.

Inondazione

Oltre alle dieci inedite, e se le cinque mappe completamente rinnovate del primo capitolo ancora non riescono a placare la vostra sete di multiplayer, ecco arrivare tre nuove ambientazioni nelle quali sfidarsi con gli amici o in matchmaking. La prima mappa si chiama "inondazione", e come ad esempio "valanga" (dove sul terreno di gioco si riversava una slavina), propone una situazione di difficoltà aggiuntiva durante le fasi di combattimento. Ai lati si trova un lago di Imulsion il cui livello sale durante la partita, costringendo i giocatori a restringere il campo visivo e quello di movimento verso il centro. Si tratta di una mappa molto tattica e molto veloce, dato che i tempi tecnici dell'inondazione impediscono di sostare in alcuni punti critici troppo a lungo e costringono ad uscire allo scoperto per trovare continuamente un riparo migliore. Questa mappa è particolarmente favorevole ai giocatori che prediligono gli scontri ravvicinati, con fucile a pompa o motosega, mentre coloro che solitamente rimangono a distanza di sicurezza utilizzando fucile da cecchino ed armi pesanti avranno qualche problema in più. "Inondazione" è una mappa chiusa relativamente piccola ma ben costruita, con numerosi elementi di copertura. E' ipotizzabile che l'elemento di inondazione sia stato inserito per costringere una squadra a prendersi qualche rischio in più per prevalere sull'avversario, ma le armi più potenti, come il boomshot, sono invece posizionate in una zona sicura e centrale. Questo fatto, inoltre, avvantaggia il team che parte dalla posizione più vicina al punto di respawn delle armi, disequilibrando le forze in campo.

Gears of War 2 - Combustible Map Pack Gears of War 2 - Combustible Map Pack Gears of War 2 - Combustible Map Pack

Corsa all'oro

Ancora un mare di Imulsion nella seconda mappa scaricabile del Combustible Map! Il liquido creato dalle locuste è generato da una fabbrica su tre livelli, un ambiente di gioco già presente nella versione PC dell'originale Gears of War e incluso nel pacchetto del secondo capitolo. I tre piani sui quali si svolgono gli scontri sono collegati mediante una serie di rampe, nelle quali si trovano a volte elementi di copertura che permettono a chi si trova al piano superiore di difendersi dagli attacchi provenienti dal basso. "Corsa all'oro" è una mappa più spaziosa ed aperta della precedente, e pur mettendo a disposizione l'arco Torque come arma da lunga distanza, permette attacchi a più ampio respiro, che si sviluppano sia in direzione frontale che verticale. E' più difficile trovare una copertura assoluta, ma l'ampiezza dell'area di gioco permette ad un unico sopravvissuto della squadra perdente di trovare con facilità un luogo dove rifugiarsi per cercare il pareggio. Si tratta di una mappa molto lineare e dalla struttura simmetrica, anche se ogni team ha a disposizione armi diverse a secondo del punto di respawn della squadra. In alto si trovano le armi da distanza, mentre in basso le granate ed il mortaio. E' una delle mappe più grandi e spaziose della saga, ed allo stesso tempo una delle più belle da giocare ma meno spettacolari dal mero punto di vista estetico. La semplicità dell'ambientazione e la freddezza dovuta alla fabbrica stessa non permettono di avere molti elementi su schermo.

Gears of War 2 - Combustible Map Pack Gears of War 2 - Combustible Map Pack Gears of War 2 - Combustible Map Pack

Distributore di benzina

La terza ed ultima mappa del Combustible Pack è un'ambientazione nota a chi ha già finito il primo capitolo di Gears of War, si tratta della stazione di benzina. L'idea alla base di questa nuova mappa è quella di dover conquistare la stazione per controllare la partita e vincere più facilmente. In questo modo entrambe le squadre si daranno battaglia per avere le armi più distruttive ed i punti di attacco maggiormente favorevoli, al fine di debellare il team avversario in modo più semplice. Esistono però due vie di fuga che permettono agli eventuali sopravvissuti di darsi alla fuga. Al centro della mappa c'è un ascensore che porta al tetto del palazzo, punto dal quale è facile controllare gli avversarsi sottostanti. Piazzando granate esplosive nell'unico punto di accesso ci si garantisce un ottimo luogo di osservazione e mantenimento della squadra. Distributore di benzina è una mappa piuttosto piccola che favorisce gli scontri frontali e i duelli ravvicinati. Il lanciafiamme posizionato sul livello superiore del distributore assicura una relativa tranquillità per chi controlla il palazzo da un punto di vista strategico, mentre chi cerca di salire sarà svantaggiato in quanto le uniche via di fuga possono essere controllate e presidiate. La linearità della mappa, a dispetto della sua asimettricità, la rendono una delle più tecniche e divertenti per gli scontri in multiplayer, e soprattutto ideale per la modalità orda.

Gears of War 2 - Combustible Map Pack Gears of War 2 - Combustible Map Pack Gears of War 2 - Combustible Map Pack

Aggiornamenti e problemi

Dopo le prime segnalazioni da parte degli utenti, Epic Games ha cercato di porre rimedio ad alcuni problemi che affliggono il matchmaking di Gears of War 2. I lughi tempi per la ricerca delle squadre avversarie sono stati lamentati da molte persone, e con la prima patch (già online e disponibile automaticamente) la casa madre del gioco ha promesso di snellire i tempi. Ad oggi la situazione è migliorata ma non del tutto risolta: per alcune persone, trovare altri giocatori o squadre avversarie in tempi brevi risulta ancora difficile. Permangono numerose piccole imperfezioni che potranno (speriamo) essere risolte in futuro con i prossimi aggiornamenti. Ci riferiamo ad esempio all'eccessivo respawn di alcune armi, come le granate, che avvantaggiano enormemente chi si trova in alcune aree delle mappe. Un'altra grande limitazione è l'assenza di un ciclo personalizzato di mappe in matchmaking o in versus, fattore che tende a spezzare molto i tempi di gioco e rendere impossibile una sfida continuativa contro un preciso team avversario. I passaggi necessari dalla stanza di pre-partita alla battaglia vera e propria, inoltre, sono ben tre: sarebbe ideale almeno eliminare un passaggio per velocizzare il processo. Altri piccoli problemi sono già in corso di soluzione presso gli studi di Epic: ad esempio l'impossibilità di poter parlare con i giocatori morti in battaglia alla fine del match. Sarebbe necessaria anche un ulteriore limatura al bilanciamento delle armi. Il fucile a pompa risulta troppo efficace dalle lunghe distanze: il cono di fuoco è stato ristretto forse troppo, e quest'arma è diventata enormemente distruttiva, ancor più di quanto già non lo fosse. Il fucile da cecchino ha perso la sua potenza da lontano, ed ora anche con una ricarica attiva è molto difficile atterrare un nemico. Infine, la motosega non viene abbassata subendo una raffica di fuoco avversaria, e riesce ad andare a bersaglio in modo troppo semplice.
Tutte cose di cui Epic dovrà tenere conto per riuscire a replicare il successo strepitoso del primo capitolo, che seppe incatenare in rete milioni di utenti per mesi.

TI POTREBBE INTERESSARE