Diario del CapitanoGoing to San Francisco 

Tra San Francisco e Los Angeles, le nostre attività delle prossime settimane!

Le puntate precedenti del Diario del capitano

Se vi siete persi le puntate precedenti del Diario del capitano (oltre 1200 editoriali), ecco le coordinate per rintracciarle:

- successive al 3 maggio 2004
- dal 2000 al 4 aprile 2004

Going to San Francisco an Francisco è una città con un fascino particolare. Los Angeles è la metropoli dell'America dell'ovest, vista e rivista in tutti film girati a Hollywood. San Francisco invece con la sua architettura vagamente europea, quel tram dal fascino retrò, i saliscendi in cui ogni macchina che passa lascia il paraurti anteriore, è forse, dopo New York, la migliore tappa da fare in un viaggio programmato negli Stati Uniti.
Non è eccessivamente grande, è relativamente vicina alla Città degli Angeli ed è ben collegata all'Europa.
Inoltre, da qualche anno a questa parte è la "capitale dello sviluppatore di videogiochi", "la riserva di caccia dei talent scout", "l'ultimo baluardo delle software house indipendenti". Come? Grazie al GDC, Game Developer Conference.
Il Game Developer Conference di San Francisco, il cui eco, fino a oggi, è giunto in Italia solo in modo vago e confuso, è diventato quasi una tappa obbligatoria per seguire lo stato delle cose nel mercato dei videogiochi. Probabilmente meno spettacolare del fratello maggiore, e più vanitoso - l'E3 - che si tiene a Los Angeles in maggio, sa però regalare dei momenti più preziosi e interessanti.
Si tengono interessanti conferenze in cui un giornalista può apprendere nuove idee e concetti, ci sono piccoli sviluppatori con piccoli stand che presentano i successi del domani ancora in caccia di finanziatori e ci sono i grandi sviluppatori in cerca di giovani menti promettenti.
Per questo motivo quest'anno Multiplayer.it ha deciso di presenziare l'evento, dall'inizio alla fine. Il tutto a partire dal prossimo 7 marzo. Sarete con noi?

Going to San Francisco Lasciamo per un po' San Francisco e torniamo a Los Angeles, non per parlare di videogiochi ma di cinema. Non dobbiamo dimenticare il 77esimo appuntamento con gli Oscar, un'occasione che appassionati o meno di cinema non possono di certo ignorare. Il telo rosso della passerella più VIP del mondo si srotolerà nella notte tra domenica e lunedì. Noi non saremo presenti fisicamente ma ci saremo con lo spirito e con gli articoli. E' già partito dunque il coverage del team del Canale Cinema capitanato da Valentina Pieraccini, che si concluderà solo a vincitori proclamati. Dopo le Nominations, siamo in attesa delle assegnazioni dei Razzie Awards (gli Oscar al negativo, per i film più brutti e deludenti), per arrivare ai Film vincitori lunedì mattina. Seguiteci e non ve ne pentirete!

TI POTREBBE INTERESSARE