Grand Theft Auto 3Grand Theft Auto 3 

Se il vostro sogno nel cassetto è sempre stato diventare una celebrità nell’oscuro mondo della malavita, allora GTA3 è il gioco che fa per voi!

Grand Theft Auto 3 Grand Theft Auto 3
Grand Theft Auto 3 Grand Theft Auto 3
Grand Theft Auto 3 Grand Theft Auto 3
Grand Theft Auto 3 Grand Theft Auto 3

A quanto pare la ricerca del realismo ha assunto, in questo titolo, un’importanza maggiore che in precedenza ed è proprio in questo settore che il gioco propone le sue più evidenti migliorie. Innanzitutto le auto hanno circa venti punti di rottura, il che significa che ogni urto avrà delle conseguenze più o meno pesanti sulla vostra auto in base al punto e alla forza dell’impatto, inoltre ogni vettura avrà caratteristiche di guida differenti dalle altre e guidare un autobus, assicurano i programmatori, sarà totalmente differente dal guidare un’auto sportiva; come se non bastasse tutto ciò ci saranno anche condizioni meteo variabili che influiranno a loro volta sul comportamento della vetture. Ma ciò che più sorprende è come la città cambi il suo “aspetto” in base allo scorrere del tempo: premettendo che, per ragioni di giocabilità, un giorno dura circa mezz’ora è sorprendente vedere, ad esempio, il quartiere degli affari, di solito popolato da ricchi imprenditori e finanzieri, trasformarsi di notte in un luogo poco frequentato (come nelle vere città la “vita” di questi quartieri segue gli orari di ufficio!). Ciò apre nuove e interessanti possibilità: mettiamo il caso che dobbiate uccidere un magnate dell’alta finanza, la cosa migliore da fare è aspettare che faccia giorno, dopodiché si va nel quartiere degli affari e, una volta trovato, lo si fa fuori! Lo stesso discorso vale per le zone povere della città che di notte si popoleranno di criminali e prostitute proprio come nella realtà. Passando agli altri aspetti del gioco, va detto che sono state fatte modifiche anche al sistema di controllo, reso ancora più veloce e comodo rispetto ai prequel grazie alla possibilità di “agganciare” un bersaglio e, contemporaneamente, muoversi in un’altra direzione. Sul fronte del sonoro, invece, non ci sono grosse novità ma, dopotutto, questo è un bene visto che la possibilità di ascoltare diversi generi musicali facendo uso delle autoradio a bordo dei veicoli è rimasta invariata. Aggiungiamo a quanto finora detto che la grafica non sembra affatto male è avremo quello che, probabilmente, sarà uno dei titoli di punta della prossima stagione. Sperando che i programmatori mantengano quAnto è stato promesso, non mi resta quindi che invitarvi ad attendere la recensione del gioco( con l’estate di mezzo non dovrebbe essere troppo difficile!) prevista per settembre, salvo i sempre più di moda ritardi del caso.

Grand Theft Auto 3 Grand Theft Auto 3
Grand Theft Auto 3 Grand Theft Auto 3
Grand Theft Auto 3 Grand Theft Auto 3
Grand Theft Auto 3 Grand Theft Auto 3
Grand Theft Auto 3 Grand Theft Auto 3

A.A.A.: criminali cercasi!

Se il vostro sogno nel cassetto è sempre stato diventare una celebrità nell’oscuro mondo della malavita, se il vostro sport preferito è “rubare” auto e investire pedoni, allora il nuovo e promettente titolo in via di sviluppo presso gli studi di DMA design è quello che fa per voi. Perdonatemi per l’introduzione non proprio “politically correct” ma non vi è altro modo per descrivere ciò che promette il nuovo episodio della serie GTA, in arrivo a settembre su PS2 e X-Box. Seguito dei due titoli usciti diverso tempo fa per PSone e accolti da critiche per via dell’alto tasso di violenza e immoralità contenuto, GTA3 promette tutte le modifiche che i fan della serie non hanno trovato nel secondo episodio (troppo simile al primo) e anche qualcosa in più… Innanzitutto i capaci sviluppatori scozzesi hanno deciso di passare da un’ ambiente bidimensionale con visuale a volo d’uccello ad una nuova grafica tutta in 3D sia per venire incontro alle critiche rivolte ai precedenti episodi, dotati di grafica un po’ sottotono rispetto alla media, sia per evidenti esigenze di gameplay. Grazie al nuovo motore di gioco potrete quindi scorazzare liberamente per i tre quartieri che compongono la New York del gioco, qui chiamata Liberty City. Proprio come nella realtà in ogni quartiere la vita sociale si sviluppa in maniera differente: avremo il quartiere commerciale popolato da uomini d’affari , il quartiere povero dove regna il crimine, e cosi via. Il vostro scopo naturalmente sarà quello di completare le missioni di volta in volta assegnatevi dai vari clan che si contendono il controllo della città senza scordare il fine ultimo del tutto: diventare il “re” del crimine. Per fare ciò avrete la più totale libertà di azione: potete, ad esempio, rubare una qualsiasi delle circa quarantacinque auto presenti nel gioco, proseguire a piedi ed, eventualmente, usare una delle numerose armi a disposizione (tra pistole, mitra, lanciarazzi e granate avrete solo l’imbarazzo della scelta), tenendo in considerazione che i proiettili non vanno sprecati inutilmente.

TI POTREBBE INTERESSARE