Oggi è il turno di: Grand Theft Auto 3, Resident Evil Code Veronica e Devil May Cry

Resident Evil Code: Veronica X

Esclusiva temporanea su Dreamcast e successivamente convertito su Ps2 in versione riveduta e corretta, Code Veronica può essere considerato una sorta di Grand Tour della saga, un lungo riepilogo composto dagli stilemi della serie che si ripetono sistematicamente ad intervalli più o meno regolari. La trama, che segna l'atteso ritorno degli ultra carismatici Albert Wesker e Chris Redfield, è ormai consolidata attorno alle solite locazioni infestate dagli zombie, ma rispetto al passato si cerca di narrare l'origine di Umbrella e delle loro abberrazioni. Nascono cosi elementi di un certo interesse come gli instabili signorini Ashford, dediti da piccoli all'estrapolazione delle ali ad insetti vivi. Un po' inquietante, ma la finta relazione tra Claire e Steve ci riportano subito nella canonicità da film da B-movie. Il gameplay di CV non differerisce molto dagli altri episodi della saga, basato su un semplice puzzle solving che spesso richiede pericolosi backtracking e sull'affrontare numerose creature contando su un'armamentario limitato che in questo capitolo ci sembra fin troppo espanso. Quello che stupisce davvero è la lunghezza dell'avventura,quasi doppia rispetto ai precedenti capitoli e, nonostante la mancanza di varietà,il ritmo e il continuo cambio di locazione riescono a tenere vivo l'interesse fino alla fine. Una volta conclusa la vicenda principale, potremo sfogare gli instinti rimanenti nel consueto Battle mode, che presenta un guest star d'eccezione come Albert Wesker. Gli extra inseriti in questa riedizione consistono in alcune scene prima non disponibili, e la sequenza finale è stata completamente rivisitata forse per preparare il terreno al poco imminente Resident Evil 4, che ci auguriamo riesca ad portare qualche innovazione ad una saga che pur continuando ad appassionare , ha una struttura che dimostra ormai pienamente la propria longevità
Voto: 8

Guida Giochi Platinum - Vol.3 Guida Giochi Platinum - Vol.3

Grand Theft Auto 3

La serie GTA, nata su PSX, è stata un vero e proprio fenomeno di culto grazie a moltissimi fan accaniti; il suo successo è dovuto al fatto di essere un gioco irriverente, avente come protagonista un giovane ragazzo che cerca di far carriera nella malavita uccidendo, rubando, scappando dalla polizia e altro ancora.
Entrando dettagliatamente nella meccanica di gioco, ciò che dovrete fare è andare in giro per la città in cerca di boss della malavita che vi diano missioni da svolgere per poter diventare, da insignificante teppistello, un personaggio di prestigio. Pur essendo un gioco a missioni, GTA3 da al giocatore una grandissima libertà di movimento, potrete fare tutto ciò che volete senza necessariamente essere vincolati all’obiettivo della missione: questo vi permette di "divertirvi" per la città senza dover svolgere alcun compito. Essendo un criminale, avrete la possibilità di usufruire di uno svariato arsenale di armi, alcune delle quali anche utilizzabili mentre siete alla guida di una vettura: ciò vi permetterà di sparare contro una macchina che state inseguendo o contro dei pedoni di passaggio. Durante le sparatorie e gli inseguimenti ricordatevi di stare sempre all'erta perché, ogni volta che combinerete qualcosa di spiacevole, verrete subito braccati dalle auto della polizia e dovrete dare sfoggio alle vostre capacità di pilota per riuscire a seminarle.
Tecnicamente parlando GTA3 non spicca eccessivamente, la grafica è buona, ma niente di particolarmente esaltante, a causa anche delle animazioni un po’ rozze delle persone. Il livello di dettaglio è basso e il tutto risulta un po’ cubettoso; tuttavia non ci si può lamentare poiché per la struttura del gioco (che necessita di una grafica non troppo pesante per via dei molti poligoni in movimento su schermo) e, soprattutto, per le potenzialità della console, sarebbe stato difficile fare di meglio.
I tipi di automobili che potrete usare saranno tantissimi e variano dalle semplici utilitarie alle velocissime fuoriserie; inoltre, la cosa molto interessante, è la possibilità di ascoltare diversi tipi di stazioni radio durante la guida, che trasmettono una vasta gamma di musica dei generi più disparati (ad esempio rock, pop, opera, ci sono anche composizioni di artisti famosi...) Tirando le somme, GTA3 è un fantastico simulatore di vita criminale che vi terrà impegnati per moltissimo tempo grazie alla varietà ed al numero elevato di missioni, nonché grazie all’estrema libertà d’azione di cui disporrete. Un gioco che non dovete lasciarvi scappare, specialmente a prezzo ridotto!
Voto: 9

Guida Giochi Platinum - Vol.3 Guida Giochi Platinum - Vol.3

Devil May Cry

Circa un anno e mezzo fa la Capcom diede luce a questo meraviglioso action game per PS2 totalmente nuovo, un titolo strepitoso che subito diventò un must per tutti i possessori della nuova console SONY. Il protagonista di questa avventura è Dante, un personaggio piuttosto eccentrico e singolare, che ricorda molto l’aspetto di una rock star e che è diventato inesorabilmente il motivo del successo di questo gioco.
Armato del suo spadone e delle sue fidate pistole Ivory&Ebony, fabbricate personalmente da lui, Dante è pronto per intraprendere un’avventura ai confini della realtà. Già dalle prime schermate potrete notare la spettacolarità della grafica, i dettagli al limite dell’immaginabile, l’ambientazione gotica coinvolgente, un'atmosfera cupa e misteriosa...tutto ciò che serve per fare di DMC un piccolo capolavoro e forse qualcosa di più. I luoghi che esplorerete variano da un castello ad ambienti esterni come foreste, arene ed altro. Il tutto è realizzato, come ho detto già prima, in maniera sublime! Lo stile di gioco è incentrato esclusivamente sull’azione frenetica dei combattimenti, alternata a momenti meno movimentati (che saranno veramente pochi) in cui prevale l'esplorazione; in sostanza, tutto ciò che dovrete fare è tagliuzzare e riempire di piombo i cattivoni di turno.
Ma non finisce qui! Dante, avendo origini demoniache, ha l’abilità di trasformarsi in due tipi di demone e di usufruire delle loro abilità. Ogni tipo di demone ha delle sue abilità specifiche, attivabili in due modi: è possibile "comprarle" alla fine di ogni missione oppure grazie al ritrovamento di una Statua particolare durante il gioco. Il punto debole di DMC risiede nella longevità piuttosto scarsa dato che per finire il gioco vi ci vorranno non più di 4 ore. Fortunatamente, una volta finito, vi toccherà rigiocarlo sia a livello hard (davvero difficile), sia a livello must die (ancora più tosto) per sbloccare i segreti del gioco. Anche se la durata è piuttosto breve, le emozioni che proverete giocando saranno talmente forti che questa piccola pecca si rivela essere un nulla in confronto al resto: la giocabilità è a livelli altissimi... brandire la spada, fare salti acrobatici, combinare attacchi con armi da fuoco, spada, abilità, calci e pugni, il tutto ascoltando musiche hard rock/metal adrenaliniche che accompagnano i momenti più frenetici del gioco. In poche parole un mix perfetto! Un'esperienza unica consigliata ai giocatori appassionati e non: si tratta di qualcosa che potrebbe rimanervi a lungo dentro e che difficilmente potete trovare altrove. Non perdete questa occasione!
Voto: 9

Guida Giochi Platinum - Vol.3 Guida Giochi Platinum - Vol.3

Eccoci al terzo appuntamento con le nostre recensioni dei giochi platinum. Come avete visto nell'intestazione, oggi è il turno di Devil May Cry, Resident Evil: Code Veronica X e Grand Theft Auto 3.

Le precedenti recensioni:
Prima puntata - Final Fantasy X, Silent Hill 2, Tekken Tag Tournament Seconda puntata - Gran Turismo 3, Onimusha, Jak and Daxter

TI POTREBBE INTERESSARE