Guitar Hero 2: la prova finale prima del concerto!  0

Il capolavoro assoluto dei rhythm games è a un passo dal regalarci il tanto sospirato seguito. Incapaci di aspettare siamo andati a provarlo, portando a casa qualche novità aggiuntiva. Lucidate le chitarre!

Rock me!!!

Fra le altre novità ricordiamo gli accordi a tre pulsanti, che rendono il gioco anche più attraente per quanti cercano una nuova sfida dopo aver dominato il primo capitolo.
Allo stesso tempo però sono stati rimossi gli accordi che richiedevano di premere il pulsante verde e quello arancione contemporaneamente (il che era abbastanza allucinante).
E se dal punto di vista grafico il gioco non sembra aver fatto particolari passi in avanti (ma se ne sentiva forse il bisogno?) vi interesserà sapere che tanto i tre personaggi nuovi che quelli della combriccola classica (esteticamente rinnovata), sono stati ora animati tramite motion capture.
In particolare le nuove entrate annoverano il rockabilly player Eddie Knox, un chitarrista black-metal scandinavo di nome Lars Umlaut (risate) e la donzella della situazione, Casey Lynch.
La rinnovata campagna in singolo prevede ora una scalata dai bassifondi fino alla vetta delle più celebrate arene del Rock, quindi ad ogni nuovo gruppo di canzoni sbloccate, la nostra band salirà sul fido furgone per cambiare città, sponsor e dotazioni.
Per quel che riguarda la modalità di Pratica, è ora possibile selezionare in quale porzione della canzone cimentarsi e persino scegliere la velocità di scorrimento delle note, in modo da imparare passo-passo i tratti più funambolici.
Quanti di voi, ereticamente, ancora ritengono i rhythm games una puerile perdita di tempo - come faceva il sottoscritto prima che Ouendan mi mostrasse la luce e Guitar Hero mi desse il colpo di grazia - siete ancora in tempo per tornare sulla retta via. Fino alla fine di Novemmbre per la precisione.

Guitar Hero 2: la tracklist definitiva

1. Opening Licks
Motley Crue - Shout at the Devil
Danzig - Mother
Cheap Trick - Surrender
Wolfmother - Woman
Spinal Tap - Tonight I'm Gonna Rock You Tonight

2. Amp-Warmers
Kiss - Strutter
Nirvana - Heart-Shaped Box
Police - Message in a Bottle
Van Halen - You Really Got Me
Kansas - Carry on Wayward Son

3. String-Snappers
Foo Fighters - Monkey Wrench
Alice in Chains - Them Bones
Iggy Pop and the Stooges - Search and Destroy
Pretenders - Tattooed Love Boys
Black Sabbath - War Pigs

4. Thrash and Burn
Warrant - Cherry Pie
Butthole Surfers - Who Was in My Room Last Night
Mathew Sweet - Girlfriend
Rolling Stones - Can't You Hear Me Knockin'
Guns N' Roses - Sweet Child O' Mine

5. Return of the Shred
Rage Against the Machine - Killing in the Name Of
Primus - John the Fisherman
Sword - Freya
Thin Lizzy - Bad Reputation
Aerosmith - Last Child

6. Relentless Riffs
Heart - Crazy on You
Stone Temple Pilots - Tripping on a Hole in a Paper Heart
Stray Cats - Rock This Town
Allman Brothers - Jessica
Jane's Addiction - Stop

7. Furious Fretwork
Anthrax - Madhouse
Living End - Carry Me Home
Lamb of God - Laid to Rest
Reverend Horton Heat - Psychobilly Freakout
Rush - YYZ

8. Face-Melters
Avenged Sevenfold - Beast and the Harlot
Suicidal Tendencies - Institutionalized
Dick Dale - Misirlou
Megadeth - Hangar 18
Lynyrd Skynyrd - Free Bird

Rock me!!!

Di Guitar Hero 2 abbiamo già parlato a più riprese sin dall’E3, sviscerandone ogni nuovo dettaglio, ma a una ulteriore prova sul campo con oltre un mese di anticipo sulla data di pubblicazione, non potevamo certo dire di no.
Raccontarvi le nostre impressioni, esito di un pomeriggio particolarmente rock negli uffici di Leader, ci dà inoltre il pretesto ideale per introdurvi alla tracklist definitiva del gioco, che trovate alla fine di questo paragrafo.
I gusti sono gusti e non ci metteremo a cercare di discernere se l’offerta sia più o meno superiore al primo capitolo, ma quel che è certo è che fra Guns N’ Roses, Aerosmith e Rolling Stones, questo seguito non sembra perdere un grammo del carisma del suo predecessore. E si tratta delle sole 40 tracce “base”: le canzoni segrete sono ancora avvolte nel mistero, e nonostante i numerosi rumor in rete, la verità è che nessuno ne sa nulla.
Speriamo in qualche altro classico un po’ heavy metal che faccia compagnia a quel pezzo dei Megadeth che compare in fondo alla lista…
Ma che dire del nostro hand’s on? La nuova feature che eravamo più ansiosi di provare era sicuramente la modalità cooperativa con chitarra e basso: divertente e impressionante, se pensiamo l’esecuzione delle canzoni è – ovviamente – del tutto diversa. Se fosse possibile giocare la campagna in singolo con il basso (o la chitarra ritmica a seconda della canzone), si raddoppierebbero i contenuti del gioco.
Assolutamente geniale il fatto che la “cooperazione” non si limiti soltanto alla somma finale del punteggio, ma per ottenere lo Star Power sia necessario alzare le chitarre al cielo contemporaneamente (o contemporaneamente premere il tasto Select, per i rocker più pantofolai) e se entrambi i giocatori non mostreranno sufficiente abilità, la canzone potrà essere fallita.
La carrellata di nuove statistiche raccolte dal gioco fornisce poi una quantità di informazioni sull’esecuzione non paragonabile al vecchio Guitar Hero.