Hitman 2: Silent AssassinHitman 2: Silent Assassin - Day one 

Abbiamo avuto la possibilità di mettere le mani su una beta piuttosto avanzata di Hitman 2: Silent Assassin, ed il nostro Valerio Santinelli ha prontamente vestito i panni di quello che è forse il protagonista più "politically Uncorrect" mai apparso sulle scene videoludiche; il risultato di questa esperienza è stato raccolto nel nostro piccolo coverage che inizia oggi e che proseguirà per i prossimi tre giorni. Il primo appuntamento è dedicato ad una prima introduzione al gioco ed alla storia che fa da sfondo a questa seconda avventura: se volete saperne di più, non vi resta che cominciare a leggere!

Hitman 2: Silent Assassin - Day one Hitman 2: Silent Assassin - Day one

Chi è Hitman?

Prima di parlarvi del nuovo titolo di casa IO Interactive, mi sembra d’obbligo narrare la storia di Hitman a chi non ha avuto l’opportunità di giocare a Hitman: Codename 47, ovvero il predecessore di Hitman 2: Silent Assassin.
Il nostro hitman è un assassino geneticamente modificato che nel primo episodio è stato utilizzato come sicario in missioni di vario genere, dall’eliminare un esponente della mafia cinese, all’ammazzare un comandante della polizia corrotto.
Il nostro compito è quindi quello di portare a termine i compiti che ci vengono assegnati dai nostri superiori, senza mai avere la visione completa degli avvenimenti che ci circondano. Addirittura non conosciamo il nostro nome. Tutto quello che sappiamo è come infiltrarci fra i nemici e come eliminarli in maniera efficiente e creando poca confusione.

Hitman 2: Silent Assassin - Day one Hitman 2: Silent Assassin - Day one

IO Interactive

Hitman 2 è stato creato dalla IO Interactive, una software house danese fondata nel 1998. IO Interactive è la stessa software house che ha sviluppato “Hitman: Codename 47”, pubblicato nel novembre 2000 dalla Eidos Interactive.
Il team è nato dalla fusione di due società, la Nordisk Film che si occupa di cinema, dalla produzione alla distribuzione, e dalla Reto Moto, che invece è una software house. L’unione di queste due componenti ha dato vita alla storia di Hitman, un videogioco che unisce gli ultimi ritrovati tecnologici all’arte del saper raccontare visivamente una storia e saper coinvolgere lo spettatore.

Hitman 2: Silent Assassin - Day one Hitman 2: Silent Assassin - Day one

La storia

E’ passato un pò di tempo da quando ti occupavi di “pratiche sporche”. Dopo avere trascorso una vita tutt’altro che tranquilla, ti sei ritirato in Sicilia, presso un convento. Gli avvenimenti del giorno sono molto diversi da quelli di una volta. Niente vicoli silenziosi, o camminamenti sui tetti, o ristoranti di lusso. Il tuo mondo è chiuso fra le quattro mura che ti danno pace. L’unico vero problema è ricordarsi di bagnare i pomodori e presenziare in chiesa la domenica.
Ma qualcosa sconvolge i tuoi piani di pensionamento. E ora devi trovare chi ti ha costretto ad abbandonare la tua nuova vita ed eliminarli. Purtroppo non ci è dato di sapere altro riguardo la storia di Hitman 2 per il momento.
Gli unici indizi che abbiamo riguardano le locazioni in cui ci muoveremo, che spaziano da San Pietroburgo al Giappone, India, Nord Africa, Malesia e la nostra Sicilia.
Il nostro uomo comunque non ha perso l’abilità acquisita durante gli anni passati ed è pronto per intraprendere tutte le missioni che gli verranno affidate.
Per il momento è tutto: vi invito a leggere il prossimo articolo in cui parleremo dettagliatamente del gameplay di questo titolo.

Hitman 2: Silent Assassin - Day one Hitman 2: Silent Assassin - Day one
Hitman 2: Silent Assassin - Day one Hitman 2: Silent Assassin - Day one

Introduzione

Finalmente possiamo provare Hitman 2: Silent Assassin, un titolo che è il seguito di un gioco che ha dato un’ulteriore mossa all’evoluzione dei first person shooters.
Nel secondo capitolo della saga di Hitman, il nostro cruento assassino torna sulla scena dopo un periodo di riposo nella soleggiata Sicilia.

TI POTREBBE INTERESSARE