I Fit  16

C'è una balance board nel mio bagno.

Sono molto soddisfatto del mio livello videoludico delle ultime settimane, essendo oramai un felice possessore di Wii Fit. Ho impostato serenamente il mio Mii, un bellissimo ometto con pizzetto, occhiali, mutandoni e t-shirt rossa. Dopodichè ho fatto un check-up generale, ho impostato l'altezza, la balance board ha calcolato il peso e il mio bellissimo Mii è diventato una goffa palla da biliardo con occhiali e baffi. Un po' odio Wii Fit.
Dopo di che l'intelligenza artificiale ha calcolato il mio IMC (Indice di Massa Corporea) che indica con un un innocente numeretto quanto stai "fuori" rispetto al rapporto ottimale tra peso e altezza. Il fottuto indicatore è andato fuori scala, ricordandomi che sono ingrassato come Jabba the Hut. Mi consolo pensando che Gabe "Multiplayer.it number one" Newell pesa sempre più di me e che lui sul Wii Fit non può andarci.
Al che ho impostato un obiettivo ambizioso, meno dieci kg in tre mesi. Di più non posso fare, o meglio, il Wii Fit non mi consente di farcela. Non ritiene che uno possa perdere più di dieci kg: conosce la debolezza dell'essere umano meglio di me?
Ho fatto qualche esercizio, confesso di essermi sentito un po' cretino e di averlo cominciato a fare di nascosto. Avrò il senso del ridicolo troppo sviluppato? Poi il Wii Fit ha fatto o' miracolo: mi sono beccato un bel virus gastrointestinale. Sono stato chiuso in bagno per tutto il weekend e già sto a meno tre kg, sui dieci proposti. Ovviamente la balance board che parla mi ha fatto i complimenti dopo avermi pesato. In effetti mi ha fatto girare anche un po' le palle, e ho deciso di portarla in bagno a soffrire con me.
I fit, in the WC.