Incontro con Ubisoft  0

Domanda: Ubi Soft, ha lanciato moltissimi giochi. La nascita della società è però avvenuta nel 1986. Il mercato dei Pc ha subito, da quei tempi, molti sconvolgimenti: prima con l'avvento delle schede 3D, poi con l'on line gaming. Quali sono le prospettive di crescita future?
Ubi Soft: Ubi Soft continuerà ad essere editore, produttore e distributore di prodotti per l'intrattenimento elettronico e l'edutainment, lanciando sul mercato titoli di qualità per tutte le piattaforme, quali PC CD-ROM, DVD-ROM, Nâ64, PlayStationâ, Dreamcast, Nintendoâ Dolphin, PlayStationâ 2, Microsoftâ X-Box, DVD-Video, Internet, GAME BOYä Color e per tutti i segmenti di giocatori.
I recenti contratti di licenza hanno permesso ad Ubi Soft di arricchire il proprio catalogo con marchi fortissimi, quali ad esempio Batmanâ, V.I.P™, FIA, PLAYMOBILâ, Walt Disney's Donald Duck - Quack Attack, Disney's Dinosaur, Walt Disney's The Jungle Book, Inspector Gadgetä, Gold and Glory: The Road to El DoradoTM.. Tali accordi consentiranno ad Ubi Soft di continuare a produrre videogiochi di elevata qualità tecnologica, unita a personaggi che godono di un'altissima riconoscibilità presso il pubblico dei videogiocatori.

Bertocci: Come si pone Ubi Soft Italia, nei confronti del gioco on-line?
Ubi Soft: Ubi Soft e Guillemot Corporation hanno unito i loro talenti nel campo di Internet ed hanno creato nel dicembre del 1999 GameLoft.com S.A., una società dedicata ai giochi on-line che beneficerà delle conoscenze software e hardware delle due aziende.
GAMELOFT.COM™ è un centro di servizi e contenuto per giocatori appassionati. A partire da maggio del 2000, i giocatori di tutto il mondo potranno accedere a questo servizio gratuito, che offrirà più di 300 giochi - tutti i giochi Ubi Soft, quelli compatibili con DirectPlay, ed i giochi della tipologia di Quake. Offrirà inoltre una vasta gamma di servizi ad elevato valore aggiunto, venendo a costituire un portale indirizzato in special modo a quelle persone che percepiscono il gioco multiplayer Internet e LAN come l'evoluzione futura del gameplay e che, più in generale, si pongono al crocevia delle nuove tendenze musicali, degli sport estremi, dei videogiochi e della nuova tecnologia.
GAMELOFT.COM™ sarà anche un partner privilegiato degli Internet service provider e degli altri generatori di traffico sulla rete, desiderosi di offrire ai giocatori una piattaforma ad alte prestazioni. Proprio grazie alla sua tecnologia innovativa e dalle alte prestazioni, GAMELOFT.COM™ sarà in grado di sfruttare le reti e le piattaforme a larga banda: via cavo, ADSL e satellite. La sua architettura delocalizzata, in prossimità di tutti gli utenti, fornirà ai giocatori la miglior connessione possibile, poiché si connetteranno direttamente a differenti service di GameLoft tramite il loro Internet provider locale. GAMELOFT.COM SA ha tutte le carte in regola per diventare rapidamente il leader mondiale nel campo dei giochi on-line.

Bertocci: Quali sono i giochi su cui ora puntate di più?
Ubi Soft
: Attualmente il catalogo italiano di Ubi Soft conta più di 70 titoli videogame, che coprono tutte le piattaforme di gioco. In questo numero vanno considerati anche i prodotti Edutainment e Reference, che continuano ad essere uno dei nostri punti di forza a livello del mercato internazionale.
Distinguendo i prodotti in funzione delle piattaforme, vogliamo sottolineare alcuni titoli.
Tra i titoli PC spiccano alcuni titoli che godono delle licenze di alcuni importanti marchi, quali The Flintstones™ Bedrock Bowling, 90° Minuto Manager 2000, Suzuki™ Alstare Extreme Racing, All Star Tennis 2000, The Dukes of Hazzard™ Racing for Home, Virtual Skipper…
Per quanto riguarda il mercato delle console, abbiamo innanzitutto appena lanciato la versione Dreamcast di Rayman® 2, in attesa di vedere in autunno quella attesissima per PlayStation.
Altri titoli per la console di casa SEGA sono Deep Fighter, Arcatera, F1 Racing Championship ed Evolution, per non dimenticare Heroes of Might & Magic III, che finalmente sarà disponibile anche per Dreamcast.
Per PlayStation sono attualmente disponibili The Dukes of Hazzard™ Racing for Home e Grandia, in attesa dell'imminente F1 Racing Championship e di All Star Tennis 2000.
Naturalmente il parco titoli attuale di Ubi Soft copre anche le console di casa Nintendo. Infatti, anche per Nintendo®64 siamo sul punto di lanciare F1 Racing Championship, mentre per Game Boy® Color il catalogo offre, insieme al bellissimo Rayman®, interamente sviluppato dagli Ubi Studios italiani, anche titoli godibilissimi quali Animorphs™, The Mask of Zorro®, Toonsylvania™, 90° Minuto Total Soccer 2000 e la versione per la console portatile di F1 Racing Championship, un altro prodotto di Ubi Soft tutto italiano destinato a ridefinire lo standard del gioco di corse per game Boy® Color!

Bertocci: Quali sono invece i progetti futuri?
Ubi Soft
: Tra gli obbiettivi a medio termine, Ubi Soft ha in progetto di entrare a far parte dei primi 5 editori nella classifica mondiale e di generare un fatturato di un miliardo di dollari entro il 2005. Entro la stessa deadline, crediamo di poter portare il nostro Rayman tra i primi 10 personaggi dei cartoon più famosi del mondo.
Per quanto concerne le attività a breve termine, avendo attualmente più di cento progetti in fase di sviluppo, dei quali 50 per le console della nuova generazione e 24 sono frutto dello sviluppo di terza parti, pensiamo di avere tante sorprese in serbo… molte delle quali verranno annunciate in occasione dell'ormai imminente E3 di Los Angeles. Pertanto, non volendo spezzare l'emozione della suspence, invitiamo tutti a seguirci con attenzione fino a quei fatidici giorni di maggio 2000!

Ringraziando Multiplayer.it per lo spazio che ci ha gentilmente concesso, salutiamo con simpatia tutti i giocatori che ci seguono attraverso le pagine di questa prezioso punto di riferimento per gli appassionati del play-on-line: have fun and… just keep on playing!!!

Bertocci: vi ringrazio io, della vostra gentilezza, a presto.

Domanda: Ubi Soft, è ormai una realtà internazionale, che produce giochi per tutti i sistemi. Ora però cercate di allargare ulteriormente il mercato con Ludi Wap S.A.
Potreste parlarci di questo interessante progetto?

Ubi Soft: In febbraio 2000, Ubi Soft Entertainment e Guillemot Corporation hanno unito le forze nel campo dei servizi per il divertimento elettronico su telefonia mobile, dando vita al progetto Ludi WAP SA.
Negli ultimi 8 anni, il settore della telefonia mobile ha assistito ad un vero e proprio boom del mercato mondiale, generando una piattaforma d'utenza che gli esperti prevedono espandersi fino al miliardo di unità entro il 2002. Tale utenza risulterà suddivisa su standard I-Mode per il mercato Giapponese e WAP per quello Europeo ed Americano.
La mission di Ludi WAP consiste pertanto nell'offrire a tale futuro bacino d'utenza giochi off-line (giocabili su cellulare stand-alone), giochi on-line e servizi WAP e I-Mode.
La qualità dei giochi che sarà possibile offrire entro il 2002 sarà senz'altro elevata. Per ciò che concerne la grafica, basti pensare che già sin d'ora alcuni modelli di telefono cellulare disponibili sul mercato giapponese sono equipaggiati con un display di prestazioni equivalenti a quelle di un Game Boy Color.
Le possibilità di sviluppo di giochi per WAP e I-Mode sono totalmente differenti da quelle offerte dalle piattaforme interattive con cui siamo abituati a divertirci: il gameplay si basa su un'intensa comunicazione con un server, accoppiata ad un'interfaccia molto semplice. Queste caratteristiche promettono contenuti interessanti ed innovativi, che daranno vita ad un nuovo modo di concepire il gioco on-line.
La forza di Ludi WAP SA all'interno di questo segmento di mercato è quella di essere un attore a livello mondiale, in grado di impiegare sia un know-how tecnologico all'avanguardia, sia un'esperienza consolidata all'interno dell'industria del divertimento elettronico con l'approccio qualitativo di chi da anni produce (ed è anche editore e distributore) di videogiochi.