ISS 2  0

Le italiane fuori dalle coppe?
Pensate al mondiale!!!
Tra pochi giorni potrete trasformarvi nel Vieri di turno e sfondare le reti giapponesi grazie a Konani!

The most beautiful game <br>


Wining Eleven venne introdotto in europa con il nome di GoalStorm, e non ebbe molto successo, ragion per cui Konami decise di riutilizzare il titolo International Superstar Soccer, ben conosciuto agli utenti Snes e Megadrive, e di chiamare WE2 con il nome ISS Pro, per distinguerlo dall’originale ISS bidimensionale.
La saga di ISS Pro fu subito un successo su Playstation e proseguì per anni, venedo poi affiancata da ISS sull’Ultra64. Siccome l’utenza di Nintendo era più giovanile Konami decise però di convertire nel mercato europeo, con il nome di ISS, non WE ma Perfect Striker.
Da allora le due serie proseguirono in parallelo in europa con lo stesso nome ma diversa origine. All’arrivo di PS2 si è deciso di distribuire entrambi i giochi sulla macchina Sony, analogamente a quanto accade in Japan, ma siccome il titolo andava a cozzare, ecco allora l’adozione di Pro Evolution Soccer per quello che era prima conosciuto come ISS Pro, eche sarebbe poi WE, e di ISS per quello che poi sarebbe PS.
Capito tutto?
Se vi siete persi non importa: andiamo a vedere quali sono le peculiarità di questo ISS2.

The most beautiful game <br>


Palla a Holly, che salta un avversario e corre, corre, corre, corre, corre.....
ISS2 è un gioco arcade, simile più a Fifa come impostazione, e quindi punta l’accento sui gol e sulla spettacolarità delle azioni anzichè sul realismo e sulla fisica del pallone.
Il terreno di gioco non è un tavolo da biliardo come in PES, ma presenta un forte attrito, che rallenta le azioni di gioco e costringe il giocatore a concentrarsi sui dribbling, con il risultato di generare numerosi duelli uno contro uno e azioni in solitaria che sfociano in gol entusiasmanti.
Le novità importanti rispetto alle precedenti evoluzioni sono la presenza dell’arbitro e dei guardalinee in campo (non ricordo di aver mai visto una cosa del genere prima), sfruttando la disinvoltura di PS2 nel digerire poligoni.
Gli stadi sono stati ridisegnati e migliorati, e aumentano anche in numero.
L’esecuzione dei calci d’angolo è demandata all’uso di una doppia barra di potenza / curvatura, a mio avviso benvenuta.
I giocatori infine sembrano essere più definiti rispetto a PES, anche se non confrontabili con le immagini che ci sono giunte di WE6, che i nostri amici asiatici stanno già giocando!
La disponibilità di calciatori è stata ampliata e potrete ridefinire a piacere le convocazioni delle nazionali per giocare il vostro mondiale.
Alcune di queste novità saranno probabilmente ereditate anche da PES2, in particolare l’arbitro e le barre di potenza, quindi fateci l’occhio.

Che dire della giocabilità? La precedente incarnazione di ISS, pur essendo godibile e appagante, non è certo confrontabile con i livelli raggiunti da PES. I giocatori non sono altrettanto differenziati, il numero di azioni realizzabili è inferiore, la velocità negli scambi non si può confrntare, e le tattiche di gioco sono meno elaborate.
Insomma questo titolo si presenta un poco come un palliativo in attesa del seguito del nostro beneamato PES, che tarderà ancora di mesi. Questo non significa che intendo sconsigliare il gioco, anzi credo che sia in questo momento la più interessante versione del calcio in uscita (gli altri sono Fifa World Cup e TIF 2003). Tenetela in considerazione.


Conclusione: vogliamo Baggio in nazionale!
Il divin codino è senz’altro alleato con alte sfere celesti e ci ha proposto ancora una volta un miracolo sportivo, tornando a segnare 70 giorni dopo il grave infortunio.
Non solo tutta Italia lo ama e lo rispetta, ma in Giappone attendono il suo arrivo come quello del messia, e la sola sua presenza in panchina farebbe si che giocheremmo come fossimo in casa, con gli stadi stracolmi di sostenitori azzurri.
Trapattoni deve considerare queste cose e non commettere l’irreparabile errore di privare il calcio italiano del suo più bel ricordo da regalare ai posteri: il record di presenze di Baggio ai mondiali, che eguaglierebbe Pelè.
In attesa del verdetto io Baggio in ISS2 lo convoco...


Perchè comprarlo:
• I mondiali sono alle porte
• E PES2 non è ancora disponibile!
• Potrebbe essere il secondo miglior calcio su PS2

Perchè aspettare PES2:
• Perchè è il paradigma del genere, e basta

Perchè non comprare invece Fifa World Cup?:
• Boh... de gustibus...

The most beautiful game <br>

Finalmente! I mondiali sono alle porte e milioni di giocatori vogliono calpestare l’erba virtuale della PS2 impersonando i campioni di Konami!!!
Sono passati mesi dall’uscita di PES ed ancora perdo le serate ad inseguire record nella master league, con Baggio a fare gli assist a Prette e le difese avversarie inebetite.
Ma attenzione... questo non è il seguito di PES!!!
Forse non tutti lo hanno ancora capito bene, per cui facciamo un poco di chiarezza.
ISS2, pur prodotto sempre da Konami, è un altro gioco rispetto a PES.
L’origine dei due titoli va ricercata in giappone, dove ormai da anni vengono sviluppate da Konami due saghe parallele: Perfect Striker e Winning Eleven.
Il primo è essenzialmente un gioco arcade, il secondo inteso come simulazione il più possibile realistica.
In comune i due giochi hanno solo la licenza FifPro e l’impostazione delle inquadrature, ma cambiano il controllo, la velocità e le opzioni.