Kirby: Nightmare in Dream LandKirby Nightmare in Dream Land 

Finalmente, dopo l’apparizione in Super Smash Bros Melee per GameCube, il piccolo e peloso (sarà pelo poi?) Kirby torna ad allietarci con la sua presenza anche sulla console portatile Nintendo di nuova generazione con un gioco dal gameplay tipico e caratterizzato da un reparto tecnico che ancora una volta fa quasi gridare al miracolo.

Kirby Nightmare in Dream Land Kirby Nightmare in Dream Land

Aspira tutto Quello che Puoi e poi Soffialo via!

La serie di Kirby non è mai stata famosa per il gameplay complesso o estremamente vario, e questo Kirby Nightmare in Dream Land non fa eccezione, studiato com’è per essere molto semplice ed immediato, ricalcando molto da vicino Kirby Adventure per NES. La curva di apprendimento è quasi nulla, ed anche la longevità è relativamente bassa, soprattutto quando ci si avventurerà nella Terra del Sogno per la prima volta. Il titolo, è inutile negarlo, è ideato con un occhio di riguardo per l’utenza più giovane, che da sempre occupa il nocciolo duro dei GameBoy-fans. Eppure come quasi sempre accade quando si parla di Nintendo il fascino esercitato da Kirby e dal suo mondo è tale da attirare anche gente come il sottoscritto che almeno in teoria dovrebbe essere adulta, ed il gameplay schietto ed in alcuni casi anche ingenuo non è altro che un incentivo a divertirsi rilassandosi con semplicità in un mondo da sogno come quello della palletta rosa.
Si tratta per lo più di attraversare i livelli utilizzando al meglio le 24 differenti abilità del piccolo Kirby. Chi conosce già il tenerissimo protagonista conoscerà anche la sua abilità principale: quella di risucchiare con un vortice i poteri dei propri nemici per poi poterli sfruttare a proprio piacimento. Chi ha giocato a Smash Bros. Melee riconoscerà poi molte di queste caratteristiche, dal mitico ombrellino al tornado, dalla spada alla mutazione in una pesante pietra schiaccia-nemici, così come pure l’abilità di volare semplicemente gonfiandosi d’aria ed i numerosi oggetti bonus disseminati per i livelli, come i Maxim Tomato che restituiscono energia o le Warp Star per il teletrasporto. Non tutte le abilità assimilabili da Kirby saranno assolutamente necessarie per il prosieguo del gioco, ed anzi spesso e volentieri si potrà arrivare a fine livello in un batter d’occhio, semplicemente evitando i nemici e dirigendosi all’uscita; tuttavia per godersi al meglio il gameplay e naturalmente per raggiungere il sudato 100% è necessario sfoderare tutta la propria abilità ed astuzia utilizzando il potere giusto al momento giusto, sbloccando così tutti i bonus e le porte segrete di ogni livello. Sarà quindi necessario raggiungere determinati punti con poteri ‘digeriti’ molto tempo prima, pena l’impossibilità di sbloccare il determinato bonus.

Kirby Nightmare in Dream Land Kirby Nightmare in Dream Land

Quattro Pupi Colorati

Assolutamente da non sottovalutare le due modalità multigiocatore fornite dalla cartuccia: con fino a quattro cartucce e altrettanti GBA si potrà giocare in modalità cooperativa la stessa avventura a singolo giocatore, e riempire il piccolo schermo insieme agli amici e picchiare selvaggiamente in quattro un ostico boss di fine livello leva un bel po’ di soddisfazioni!
Con una sola copia del gioco invece e fino a quattro GameBoy Advance si potrà partecipare ai tre minigames, selezionabili anche in singolo giocatore. Tutti e tre i minigiochi sono estremamente semplici e poco pretenziosi, ma offrono un divertimento inversamente proporzionale alla complessità del gameplay: nel primo i giocatori si lanceranno a padellate l’uno con l’altro una bomba, il giocatore che non riuscirà a prenderla al volo la farà scoppiare e si autoeliminerà. Il secondo è una sfida di destrezza con la katana: il primo giocatore che con il giusto tempismo premerà il tasto A avrà vinto l’incontro. Il terzo ed ultimo minigame, probabilmente il più divertente dei tre, consiste in una gara tra le nuvole lungo una rotaia - arcobaleno a cavallo delle famose Warp Star tipiche della serie.

Kirby Nightmare in Dream Land Kirby Nightmare in Dream Land
Kirby Nightmare in Dream Land

Una Gioia per Occhi e Orecchie...

Dal punto di vista tecnico a mio parere Kirby è tra i giochi più belli in circolazione sul portatile Nintendo. Graficamente gareggia con Yoshi’s Island per la palma del gioco con il reparto visivo più fumettoso su GBA, con animazioni ben fatte e ricche di particolari e fondali colorati con grazia e cura: Kirby fluttua davvero con leggiadria in un mondo coloratissimo che sprizza allegria da ogni pixel.
Anche l’audio è ben curato ed i temi musicali proposti, siano essi nuovi o vecchi, sono veramente tanti ed azzeccatissimi con l’atmosfera di gioco. Il sonoro riproduce ottimamente tutti i rumori del paffuto eroe, dal classicissimo ‘aspiratutto’ ai numerosi poteri che può acquisire, dal tornado alla palla di fuoco, dalla ruota al laser.

Kirby Nightmare in Dream Land Kirby Nightmare in Dream Land

Commento

Kirby Nightmare in Dream Land è un gioco che fa della semplicità il proprio punto di forza. Chi cerca un gioco impegnativo ed ultra - longevo rimarrà deluso da questa prima avventura in Dream Land su GBA, al contrario chi predilige i giochi dal gameplay semplice ma estremamente godibile e con un comparto tecnico eccellente troverà pane per i propri denti.
Il segreto di questo platform sta tutto nell’atmosfera che si respira giocandolo e nel carisma del personaggio, sicuramente uno dei più simpatici creati da Nintendo. Certo l’eccessiva linearità e semplicità potrebbero fare storcere il naso a molti, ma per quanto completare il gioco possa essere un’impresa tutt’altro che impegnativa, raggiungere il 100% non sarà affatto semplice. Tutti gli appassionati di Kirby troveranno sicuramente pane per i propri denti.

Pro Semplice e rilassante Grafica ed audio superbi Un must per gli amanti di Kirby!

Contro Poco longevo se non ‘spolpato’ a dovere A volte veramente troppo semplice!

King Dedede, il Papero Ciccione...

Il poco temibile King Dedede ha rubato la Star Rod, la bacchetta magica che dà a tutti l’abilità di sognare, privando gli abitanti del regno di Dream Land della possibilità di dormire sonni tranquilli; tocca al tondeggiante Kirby quindi recuperarne tutti i pezzi e restituire gli agognati sogni ai suoi simili.
Come storia non è niente di eccezionale, eppure Kirby ha da sempre stregato tantissimi Nintendo players con il suo piccolo faccione rosa e ed il suo tenerissimo mondo… Come dire di no al paffuto eroe?

TI POTREBBE INTERESSARE